These New Puritans

The Cut (2016-2019)

2020 (Infectious) | art-rock, baroque-folk, chamber-pop, electro

I cori dei fanciulli nell'iniziale "The Mirage", scritta da Jack Barnett quando aveva appena sedici anni, e le manovre orchestrali nella revisione di "Infinity Vibraphones", ribattezzata con l'aggiunta del suffisso "Orchestral Mirror", sono le porte attraverso le quali entrare in questa nuova stanza dagli infiniti specchi. Jack e il fratello George iniziarono a lavorare ad alcune delle canzoni qui incluse durante le session di registrazione che partorirono "Inside The Rose", ma per qualche motivo restarono incompiute o furono momentaneamente accantonate, in favore delle nove tracce che finirono nel più recente album del duo.

Il valore di queste composizioni restò per i fratelli Barnett fuori discussione, e quel materiale - ora completato - diviene la spina dorsale per "The Cut". Accanto trovano collocazione alcune versioni remix, reworking, alternative take, intermezzi assortiti, bozzetti lasciati allo stato embrionale e persino idee fermate a voce su uno smartphone. In tutto diciannove tracce per oltre un'ora di musica, che completa l'ambizioso e fortunato progetto "Inside The Rose". Fra gli ospiti intervenuti a nobilitare il lavoro, si segnalano le presenze di Ossian Brown dei Coil, di Andrew Liles dei Current 93 e della cantante e producer taiwanese Scintii.

Dentro "The Cut" emergono sia il lato più tenue e tenebroso dei These New Puritans (vedi la placida "If I Were You"), svelato senza mai rinunciare a quella tensione che vibra in maniera costante sottopelle, sia le baldorie electro che spezzano la solennità neoclassica del duo, conferendo per una volta un taglio più "popular". Cosa che accade specie in corrispondenza dei boombastici remix di "Where The Trees Are On Fire" e "Inside The Rose", posti in sequenza nella seconda parte del disco, con il probabile intento di creare una clubbing section.

Romantici e decadenti, arcani e onirici, i TNP rompono così la propria enigmatica coerenza facendosi (in parte) più estroversi, mischiando folk barocco, modern classical e chamber-pop con forti dosi di elettronica e scenari balearic lounge (lo Scintii remix di "Beyond Black Suns"). I suadenti intermezzi pianistici ("Infinity Vibraphones Postlude") e le prove in studio inserite ("New Fire") hanno lo scopo di lasciare traccia del processo compositivo del duo, e le riprese ambient dei due "Intro Tape", poste in fondo alla scaletta, chiudono idealmente un'epoca nella discografia della band. Il progetto "Inside The Rose", album apprezzatissimo da pubblico e critica, potrà ora dirsi ancor più completo e compiuto.

(27/02/2020)

  • Tracklist
  1. The Mirage
  2. Infinity Vibraphones Orchestral Mirror
  3. Beyond Black Suns (Scintii remix)
  4. If I Were You (Love At The End Of The Human Age)
  5. Infinity Vibraphones Postlude
  6. Angels Come Down
  7. Anti-Gravity Piano Mirror
  8. A-R-P Piano Mirror
  9. Beyond Black Suns (Andrew Liles ambient mix)
  10. New Fire
  11. Sphinx In Pieces
  12. Inside The Rose Orchestral Mirror
  13. Where The Trees Are On Fire (Maenad Veyl remix)
  14. Inside The Rose #MeToo (Andrew Liles)
  15. Angels Brass Canon
  16. Where The Trees Are On Fire (phone note)
  17. Into The Trees (Ossian Brown recomposition)
  18. Intro Tape, Pt. 1
  19. Intro Tape, Pt. 2
These New Puritans su OndaRock
Recensioni

THESE NEW PURITANS

Inside The Rose

(2019 - Infectious)
L'oscuro cerimoniale dei fratelli Barnett dà forma alla dimensione onirica per mezzo di atmosfere ..

THESE NEW PURITANS

Expanded (Live At The Barbican)

(2014 - Infectious)
Un vasto ensemble esegue dal vivo il capolavoro della band inglese

THESE NEW PURITANS

Field Of Reeds

(2013 - Infectious)
La grande terza prova della band di Barnett, una collezione di soundscape astratte e requiem cubisti

THESE NEW PURITANS

Hidden

(2010 - Angular/ Domino)
Il secondo album della formazione britannica all'insegna di una sorta di meta post-hip-hop

THESE NEW PURITANS

Beat Pyramid

(2008 - Domino)
Il ruvido e angolare math-rock del quartetto londinese

News
Live Report
These New Puritans on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.