Black Midi

Cavalcovers

2022 (Rough Trade) | experimental-rock

Non è un mistero per i lettori che il sottoscritto consideri i Black Midi una delle realtà più intriganti e originali dell’attuale scenario rock. Geordie Greep (voce, chitarra e basso), Cameron Picton (voce, basso, tastiere, chitarra) e Morgan Simpsons (batteria e voce) rappresentano al meglio quell’inquietudine che ha sempre ispirato le più ardimentose pagine della storia della musica moderna.

Confermatisi con il secondo album “Cavalcade”, i Black Midi si predispongono per il tour americano pubblicando un Ep, “Cavalcovers”, che raccoglie tre delle cinque cover version realizzate e regalate ai primi acquirenti delle varie limited edition del formato in vinile del secondo album (una per ogni diverso pre-order incise su flexi-disc o cd).
Non stupisce che la band si misuri egregiamente con l’iconica “21st Century Schizoid Man” dei King Crimson con il prezioso contributo del fido sassofonista Kaidi Akinnibi e mettendo in sincrono, per la prima volta, le voci: il risultato è graffiante quanto basta per incrementare la stima dei fan e forse anche degli indecisi.
Al batterista Morgan Simpson spetta invece il compito di addossarsi la più ambiziosa cover di un brano di Captain Beefheart, “Moonlight In Vermont”, abilmente dissacrata sul finale dalla citazione di “Pride” degli U2. Identica manovra messa in atto con “Psycho Killer” dei Talking Heads coniugata con “Roxanne“ dei Police e purtroppo non inclusa in questo Ep.

Nonostante tutto, ad attirare la curiosità e le attenzioni è la cover di “Love Story” di Taylor Swift, brano che permette ai camaleontici Black Midi di vestire inusuali panni pop, senza dimenticare la propria natura lievemente oltraggiosa. In questo caso è il testo del brano della famosa cantante americana a essere oggetto di dissacrazione, un mood leggermente più jazz apre le porte a un’esasperazione della tematica gay, meno confortevole e più incisiva dell’originale, nonché ulteriore conferma della versatilità espressiva dei tre musicisti.

Peccato che la sopracitata cover dei Talking Heads e la versione di “Nothing Compares To U” di Prince siano state escluse dall’Ep, lasciando l’amaro in bocca ai molti fan della band inglese.

(04/04/2022)

  • Tracklist
  1. 21st Century Schizoid Man 
  2. Love Story
  3. Moonlight On Vermont 
Black Midi su OndaRock
Recensioni

BLACK MIDI

Hellfire

(2022 - Rough Trade)
Black Midi atto terzo! Il tutto e il nulla

BLACK MIDI

Cavalcade

(2021 - Rough Trade)
Il progressive rock emerge dal caos degli esordi, dividendo ancor di più pubblico e critica sulla ..

BLACK MIDI

Schlagenheim

(2019 - Rough Trade)
Un flusso di coscienza, una sensualità ambigua e un pizzico di fumo per l'esordio più chiacchierato ..

News
Live Report
Black Midi on web