Seirom

Seiromistkrieg

2011 (Autoprodotto) | guitardronesblackmetaldrums estatico

Maurice De Jong, lo sapete, non è soltanto l’ombra che si aggira dietro le frastornanti ed esiziali sinfonie di Gnaw Their Tongues; non è soltanto l’uomo che gestisce le etichette Devotional Hymns e Mastering Graphics, ma è anche un musicista dalle mille incarnazioni, ultima in ordine di tempo Seirom, progetto che miscela dark-ambient, noise e drone-music, in un gioco di specchi infinito. Lo stesso De Jong ha parlato di “guitardronesblackmetaldrums estatico”. Ridondante o meno, la definizione è comunque intrigante e in parte si addice alla perfezione per “Istkrieg” e “Istnichtkrieg”,  lunghissimi  voli dronici le cui tonalità celestiali sposano le inesprimibili magniloquenze di William Fowler Collins, in un tourbillon di stratificazioni infinitesimali, battiti sepolti e melodie sibilline. Il lato oscuro di queste partiture è rappresentato, invece, dai malefici field recordings che riempiono la scenografia di “Istauchkrieg”. 

(03/07/2011)

  • Tracklist
1. Istkrieg
2. Istauchkrieg
3. Istnichtkrieg
Seirom su OndaRock
Recensioni

SEIROM

And the Light Swallowed Everything

(2014 - Burning World)
Tratteggi post-rock e trame ambient-shoegaze nel nuovo progetto di Maurice De Jong

SEIROM

1973

(2012 - Aurora Borealis)
Maurice De Jong allontana i suoi incubi per un disco fatto di malinconico stupore

Seirom on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.