Andrea Marutti & Enrico Balbo

Detrimental Dialogue

2010 (Boring Machines) | elettronica

Concepite tra il 2007 e il 2009 le quattro tracce di "Detrimental Dialogue" utilizzano un approccio sincretico che va ad esplorare diverse modalitÓ di sintesi tra procedure analogiche e digitali.
Andrea Marutti ed Enrico Balbo - qui per la prima volta insieme - si servono di metodologie additive, sottrattive, granulari, capaci di generare un suono corposo, vivo, che restituisce la sensazione della tridimensionalitÓ. Confrontando questo "Detrimental Dialogue" con la maggior parte degli album elettronici in circolazione, salta immediatamente all'orecchio la diversa e pi¨ corposa grana della materia sonora.

Ne viene fuori una musica subliminale, che riesce ad armonizzare in un microcosmo coerente una grande quantitÓ di suggestioni. Si va dai viaggi interstellari dei Cluster alla glacialitÓ pseudo-accadamica dell'elettronica di un Morton Subotnick, passando per gli sfrigolamenti suburbani dell'ambient post-industriale alla Zoviet*France. E tutto ci˛ con grande naturalezza, senza che vi sia frizione tra i differenti pattern sonori. In tal senso, da manuale la bellissima e ipnotica "Winter", che si snoda per oltre diciotto minuti tra modulazioni di frequenze aliene e shortwave radio alla Conet Project, riuscendo a conferire emozionalitÓ a un suono paurosamente isolazionista.
Le tre tracce rimanenti  si muovono in una dimensione maggiormente asettica, in cui si combinano immaginari space age bachelor pad music e disturbi microgranulari propri dell'elettonica glitch del pi¨ recente passato.

(08/10/2010)

  • Tracklist
  1. Winter
  2. Indulge Me
  3. Set-Black
  4. Troubled Elephant
Andrea Marutti & Enrico Balbo on web