Konstruktivists

Volumes 1 & 2

2012 (Klanggalerie) | post industrial

Non sono molte le band/artisti che possono vantare almeno un titolo definito "industrial masterpiece" all’interno delle proprie discografie. Con un breve passato negli offensivi e virulenti Whitehouse, Glenn Michael Wallis - la figura principale del collettivo dei Konstruktivists - è uno di quei personaggi inglesi anni Ottanta oscuri e bordeline; raggiungendo quell’ambito premio con l’album “Psykho Genetika” – copertina nientemeno disegnata da Steven Stapleton - del 1983.
Walter Robotka – il titolare dell’austriaca Klanggalerie – ha sicuramente il pallino delle ristampe per quelle introvabili e malate pubblicazioni finite inspiegabilmente nel dimenticatoio; e, come successe già in passato per Zero Kama, Nocturnal Emissions ed altri illustri artisti della scena industrial mondiale, ora è tornato il momento dei Konsturktivists.
“Volumes 1 & 2” – cento copie in un doppio cd – è dunque la fedele ristampa dei due volumi usciti in audio cassetta per la ormai defunta etichetta britannica Flowmotion, con l’aggiunta, rispetto all’edizione del 2009 della Vinyl On Demand, di brani inediti pubblicati con i nomi di NKVD ed Heute: i progetti sonori di G.M. Wallis precedenti alla nascita dei Konstruktivists.

I due volumi, nonché le tracce a firma Vagina Dentata Organ - nome preso in prestito previa autorizzazione del controverso artista catalano Jordi Valls – rappresentano il lato ancora acerbo e malsano di casa Wallis prima del rilascio dei primi due album a nome Konstruktivists, vale a dire: un viaggio allucinante e psichedelico all’interno di una fatiscente e dimessa acciaieria, ghiaccio siderale, rimasugli di collisioni fra asteroidi spaziali, indecifrabili linguaggi extraterrestri, oscilloscopi rotti, loop celestiali (“Farland”), volatili polveri d’avanguardia koppiana e da thriller del maestro Alfred Hitchcock (“Nearland”), metallici ululati di lupi mannari, modulazioni valvolari, siderurgia rameica (“Vagina Dentata Organ”), noise di carte abrasive derivanti da seghe a nastro, utensili in inconel da industria automobilistica e da reparto presse (“Some Demo”), corde elastiche sotto tensione, sirene da imminente bombardamento bellico (“2 Solos”), organetti fuori fase - ma, soprattutto, dark-ambient post industriale alla Cranioclast.

Fastidiose campane da vecchia e isolata stazione ferroviaria da Far-West, lisergiche note di pianoforte, e tracce d’esoterismo industriale tanto care agli Psychic Tv destabilizzano l’ascoltatore (“Track 4”); e se si è mentalmente predisposti si possono perfino immaginare una vasta gamma di violacei e suonanti carillon che dettano un ammaliante e mesto sottofondo.
Infine, sedute spiritiche zerokamiane (“Track 1”, “Track 10”), accenni di tribalismo funk 23 Skidoo, rumori disconnessi e in apparenza sconfusionati – vedi l’album “Drowning In A Sea Of Bliss" di Nocturnal Emissions – e cornamuse rielaborate in chiave industrial (“Track 2”), si contrappongono a ouverture classiche da “Alice In Wonderland” (Randy Greif) e ovattati passaggi sonori in stile Rapoon (Robin Storey).

L’ideale sarebbe riuscire a recuperare le due cassette originali, però ci accontentiamo momentaneamente di questo splendido ripescaggio.

(09/10/2012)

  • Tracklist

Cd1

  1. Konstruktivists – Veer
  2. Konstruktivists – The Deepest Ruin
  3. Konstruktivists – Pyramids On Audio
  4. Konstruktivists – Metal
  5. Konstruktivists – 4 Solos
  6. Konstruktivists – 2 Solos
  7. Konstruktivists – ... In Oranee
  8. Konstruktivists – Nearland
  9. Konstruktivists – Farland
  10. Vagina Dentata Organ – Vagina Dentata Organ
  11. Konstruktivists – Some Demo
  12. Konstruktivists – Demo (Romance 23)
  13. Konstruktivists – Demo (Untitled)

Cd2

  1. Konstruktivists/Heute – Track 2
  2. Konstruktivists/Heute – Track 1
  3. Konstruktivists/Heute – Track 4
  4. Konstruktivists/Heute – Track 7
  5. Konstruktivists/Heute – Track 10
  6. Konstruktivists – Aftermath
  7. NKVD – Helter Skelter
  8. Vagina Dentata Organ – Sex Dub
  9. NKVD – Almost In Time
  10. Vagina Dentata Organ – Shoot Your Neighbour
  11. Konstruktivists – Twilight Run
Konstruktivists on web