Sacred Tapestry

Shader Complete

2016 (autoprodotto)
vaporwave, experimental
6.5

Sacred Tapestry è Vektroid, Macintosh Plus, New Dreams Ltd., PrismCorp Virtual Enterprises, Tanning Salon, Laserdisc Visions, Fuji Grid Tv, Dstnt e Vektordrum. All'anagrafe, invece, è Ramona Andra Xavier, compositrice, produttrice e graphic designer 24enne di stanza a Portland, Oregon. In pochi anni ha già accumulato una quarantina di uscite, tra cui spicca “Floral Shoppe” a nome Macintosh Plus (2011), vessillo di quell'estetica vaporwave generata nel 2010 da Daniel Lopatin (dismessi i panni di Oneohtrix Point Never) con l'album “Chuck Person's Eccojams Vol.1”.

Figlia dell'Accelerazionismo, la vaporwave è una sorta di “truffa” agrodolce della musica dell'Internet o, come l'ha definita la stessa Xavier, “una parodia dell'ipercontestualizzazione americana dell'e-Asia”, con le sue hit adult contemporary al ralenti, rivestite di bambagia, che slegano i ricordi dei bei tempi andati immergendoli in una melassa fermentata con la nostalgia.
Tra i brani più rappresentativi del genere c'è sicuramente “リサフランク420 / 現代のコンピュー” di Macintosh Plus, ossia un'iper-stiracchiata “It's Your Move” di Diana Ross sottoposta a rustico cut-up. Tratto distintivo della vaporwave è anche il layout delle copertine, caratterizzato da un cyberpunk saturato (come in “Atarashii ni-tsu tanjou” del progetto 2814) o da soluzioni grafiche volutamente primitive e dozzinali (il Kanye West di “The Life Of Pablo” non ha inventato nulla).

“Shader Complete”, versione integrale del precedente “Shader”, trascende gli stilemi della corrente d'appartenenza inerpicandosi sui pendii della sperimentazione e della drone music fin dalla prima traccia, “Skyfall IV (Strike Suit)”: una lunga ascesa alla galassia disintegrata di William Basinski. La nevrosi “da cd danneggiato” perpetuata in “LDVHD Terminus” e “ROGO” si placa nella new age beffarda di “リーミー”, per poi disperdersi definitivamente nella quiete esistenziale a 8-bit di “Transmigration”, tra i pezzi più riusciti del lotto.

Una melodia diafana sgorga dal synth di “Cosmorama”, in cui risuonano certe atmosfere tardo-estive di Croatian Amor, e si riversa nelle acque dello Shinano spinta dai beat di “Microsleep 2012”. In “Spirited Child”, Ramona spolvera – e deforma – ancora una volta la hit di Diana Ross, per poi chiudere la scaletta con il noioso esercizio di stile “Hushedcasket”.

02/05/2016

Tracklist

  1. Skyfall IV (Strike Suit)
  2. LDVHD Terminus
  3. ROGO
  4. リーミー
  5. Transmigration
  6. Cosmorama
  7. Microsleep 2012
  8. Spirited Child
  9. Hushedcasket

Sacred Tapestry sul web