Stellan Veloce

Complesso Spettro

2022 (Hyperdelia) | experimental

La ricerca di una sintesi convincente tra coordinate sonore eterogenee e l’attitudine alla manipolazione di strutture scaturenti dall’intersezione di scrittura e improvvisazione sono i cardini su cui poggia il lavoro d’esordio di Stellan Veloce. Violoncellista di origine sarda e berlinese d’adozione, fa parte del collettivo Y-E-S.org, ha composto musiche per spettacoli teatrali e danza e vanta numerose collaborazioni in ambito pop sperimentale (Peaches, Kat Frankie, Dear Reader).

“Complesso Spettro” mette in risalto le idee di ibridazione musicale di Veloce proponendo un itinerario cangiante realizzato istituendo un vero e proprio ensemble composto da amic* musicist*. Gran parte del materiale confluito nella stesura finale deriva da una sessione di registrazione nello studio di Robbie Moore durante la quale Andreas Dzialocha, Julia Reidy e Earl Harvin hanno improvvisato seguendo le preliminari notazioni grafiche, ispirate all’approccio scelsiano alla composizione. Questo flusso, ampiamente processato e rieditato, è stato successivamente implementato dai contributi differiti di Marta Tiesenga, Jesse Quebbeman-Turley, Elena Kakaliagou, Carlo Spiga e Pierpaolo Lorenzo raccolti nell’arco di un anno.

Da questo articolato processo nascono due lunghi movimenti in cui la coralità caleidoscopica innescata viene indirizzata verso risultanze diverisficate, a tratti antitetiche. “Brackish” alterna in un incedere zoppicante paesaggi atmosferici fatti di risonanze in libero riverbero a stratificazioni oblique di matrice post-rock che culminano in distorte ascese dal sapore shoegaze. Ogni scenario si accosta al precedente assecondando le assonanze rintracciate da Veloce e componendo un insieme coeso per tono e suggestione. Decisamente più compatto ed essenziale risulta lo sviluppo dell’itinerario drone di “Briny", giocato su variazioni graduali che includono il suono delle luneddas sarde - omaggio alla terra natìa – e dell’harmonium.

Nel suo insieme ci troviamo di fronte al debutto di un progetto interessante che evidenzia le doti compositive di Veloce e la propensione a dirigere e combinare diverse anime artistiche generando un immaginario stimolante.

(12/05/2022)

  • Tracklist
  1. Brackish
  2. Briny
Stellan Veloce on web