Evelyn Evelyn

Evelyn Evelyn

2010 (Eleven Records) | cabaret

Che Amanda Palmer soffrisse di bulimia musicale era ormai noto. Accantonati momentaneamente i Dresden Dolls e terminata la lunga tournée di supporto al disco solista, l'eroina del dark cabaret moderno torna in studio con l'amico Jason Webley dopo la pubblicazione di un singolo che anticipava di un paio d'anni l'uscita di questo lavoro a nome Evelyn Evelyn.

Amanda e Jason si sono chiusi in studio con una quarantina di musicisti ospiti (alcuni suonano il violoncello, il contrabbasso e il clarinetto e altri, come Neil Gaiman, Weird Al Yancovic, Andrew WK e Frances Bean Cobain, si limitano a fare i cori) per creare un disco assolutamente unico. Con suoni che ricordano l'operetta anni 40, le riviste del dopo-guerra e le musichette da circo, questo debutto per il nuovo duo racconta la storia di due sorelle siamesi che sfruttano la loro condizione diventando fenomeni da baraccone e traendo da questo il loro giovamento.
Una storia entusiasmante, quella di Evelyn Evelyn, messa in musical e testimoniata da questo disco. Un incrocio tra il "Rocky Horror", "Fantasia" ("Chicken Man"), "Dirty Dancing" ("My Space", brano tanto anni 80 da essere brutto) e la "Melevisione" ("Elephant Elephant").

"Evelyn Evelyn" è un concept-album piacevole e insolito che potrà forse non piacere a chi è più abituato a lavori più melodici.
D'altra parte, dopo qualche ascolto, sorge il dubbio che scrivere un disco come questo, nel momento in cui hai messo bene a fuoco il succo del progetto, possa essere stato forse facile. Il che significa che si ha l'impressione che, sotto una bella superficie, non ci sia poi molto spessore.
Se pensate comunque di poter far altro con "Evelyn Evelyn" in sottofondo, non ci riuscirete. Non riuscirete a spolverare e nemmeno a rifarvi il letto, figurarsi leggere o guidare: è un disco da seguire, una storia da ascoltare con molta attenzione ed è abbastanza prepotente da non lasciarvi distrarre.

Incuriositi, anche solo dalla presenza della bella cover di "Love Will Tear Us Apart"? Volete questo disco? Potete andare al negozio all'angolo. Se invece siete troppo pigri per farvi la doccia, vestirvi, truccarvi, prendere la metropolitana e arrivare in centro e se proprio state, chissà per quale strano motivo, boicottando Amazon o qualsiasi altro negozio online, potete scaricarlo dal loro sito ufficiale (cioè da qui). Sarà legalmente vostro per l'esigua cifra di USD 6,66 (evidentemente le Evelyn sono dotate di un certo senso dell'umorismo) che al cambio di oggi, comprese le commissioni di cambio applicate alla vostra carta di credito, corrispondono a circa EUR 5,11. Suvvia!

(04/05/2010)

  • Tracklist
  1. Evelyn Evelyn
  2. A Campaign Of Shock And Awe
  3. The Tragic Events Of September - Part I
  4. Have You Seen My Sister Evelyn?
  5. Chicken Man
  6. Tragic Events - Part II
  7. Sandy Fishnets
  8. Elephant Elephant
  9. You Only Want Me 'Cause You Want My Sister
  10. Tragic Events - Part III
  11. My Space
  12. Love Will Tear Us Apart


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.