Dan Sartain

Legacy Of Hospitality

2011 (One Little Indian) | rock-a-billy, blues, rock'n'roll

Raccolta di outake e versioni alternative il nuovo Dan Sartain, che per la seconda volta in carriera immette sul mercato un disco retrospettivo.

Il risultato di queste rimanenze di magazzino, probabilmente assemblate dalla One Little Indian per tenere occupati gli scaffali dei negozi virtuali, lascia evidenziare una volta di più le notevoli qualità dell'apprezzato songwriter americano, uno dei più originali dell'ultima generazione.


Il mix è quello oramai consolidato: si va dal rock-a-billy, al garage, dalle desert ballad alle ubriacanti cavalcate tex-mex, dal sano  rock‘n'roll fifties agli indiavolati root blues dei grandi padri, unendo aromi che sanno di praterie e duelli all'ultimo respiro, vecchi saloon e bourbon gustati in veranda al tramonto, Giant Sand e Willy De Ville, Quentin Tarantino e Sergio Leone, mariachi e chicani.

E un paio di cover, fra le quali l'ennesima rivisitazione di "Besame Mucho".


Il materiale qui incluso non aggiunge nulla di nuovo a quanto già conosciamo del cantante e chitarrista originario dell'Alabama. Viene da domandarsi quanti fan maniaci completasti di Dan Sartain esisteranno al mondo, disposti ad accaparrarsi il pur avvincente "Legacy Of Hospitality"

Forse sarebbe stato più furbo pubblicare una versione allargata di "Lives", uscito appena un anno fa, e del quale queste ventuno tracce avrebbero costituito un esauriente complemento.

(22/07/2011)

  • Tracklist
  1. Atheist Funeral
  2. Voo-Doo
  3. Those Thoughts
  4. I Don´t Wanna Go the the Party
  5.  Hungry End
  6. Doin´ Anything I Say
  7. Perverted Justice
  8. Telegram Sam
  9. Ain´t So Easy to Fall in Love
  10. Day By Day
  11. Much Too Late
  12. Love Is Crimson
  13. Mister Moonlight
  14. Flight of the Finch
  15. Crimson Guard
  16. Box Cutter In My Boot
  17. Besame Mucho
  18. Strength in Numbers
  19. Baby´s Town
  20. I Don´t Wanna Go to the Pary Alternate Toerag Version
  21. rimson Cinema Of Death
Dan Sartain su OndaRock
Recensioni

DAN SARTAIN

Century Plaza

(2016 - One Little Indian)
La svolta elettronica di Dan Sartain

DAN SARTAIN

Dudesblood

(2014 - One Little Indian)
Le nuove avventure del rocker dell'Alabama nell'ennesimo distillato esplosivo made in Usa

DAN SARTAIN

Lives

(2010 - One Little Indian)
A quattro anni da "Join", ritorna il rocker più pulp dell'Alabama con il suo ..

Dan Sartain on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.