Lebanon Hanover

The World Is Getting Colder

2012 (Dead Scarlet\Fabrika Records) | dark-wave, minimal

I Lebanon Hanover potrebbero essere tradotti in quel sempiterno revival wave (o meglio minimal wave) che produce giocattoli e burattini dall’estetica ineccepibile.
Musica per celle d’isolamento, statuaria e algida, asessuata e inquieta, che mal cela un intimismo assente, una personalità puramente plastica.


Ma la personalità sottile ed elegante che spira dal duo berlinese-inglese li fa emergere da questa melma di confezioni riciclate, trasportando le loro composizioni al di là del semplice citazionismo o copia-incolla.

Larissa Iceglass e William Maybelline, amanti di una melodia sussurrata e malinconica, tracimano raramente in una dissonante rabbia repressa e riescono a scrivere composizioni che accostano un post-punk tagliente e minimale a cantilene ciondolanti.

Elettroniche notturne si uniscono a fantasmi dei Joy Division e dei Bauhaus di “Mask” (“Die World”, “Ice  Cave”), per trasformarsi, nella parte centrale del disco, in un buon equilibrio fra Asylum Party e Grauzone. 

“Kunst”, “Die World II” e “_” seguono questa linea mutando continuamente dentro di sé, accostando rumore oscuro a una poetica disincantata,  sino alla pura rarefazione di “Canibal”, fine ideale del disco. Sospesa tra riverberi ed eterei, impercettibili vocals, intreccia una conversazione spettrale tra il passato e il presente.


"The World Is Getting Colder" è sicuramente vittima di una personalità ancora non ben formata, che cerca appigli in radici storiche sin troppo esplicite, ma sintomatico di un’emotività complessa e dall’intimità elegante.

(14/10/2012)

  • Tracklist
  1. Die World
  2. Ice Cave
  3. No.1 Mafioso
  4. Sand
  5. Totally Tot
  6. Kunst
  7. Die World II
  8. _
  9. Canibal
  10. Einhorn
  11. Sunderland
Lebanon Hanover su OndaRock
Recensioni

LEBANON HANOVER

Sci-Fi Sky

(2020 - Fabrika)
L'iconico duo darkwave tra disperazione quotidiana, cieli apocalittici e ricerca di una cura

LEBANON HANOVER

Let Them Be Alien

(2018 - Fabrika Records)
Il nuovo album del duo darkwave conferma l'inossidabile estetica e un perfetto equilibrio

LEBANON HANOVER

Why Not Just Be Solo

(2012 - Fabrika)
Tra gli ingranaggi di Metropolis dentro una poetica post-punk intimista

Lebanon Hanover on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.