The Child Of A Creek

The Earth Cries Blood

2013 (Seahorse) | neofolk, psych-folk

Così, l’Uomo piange sangue, la Terra piange sangue in un circolo unico ed indissolubile.
Lorenzo Bracaloni

In questa frase di presentazione al disco si riassume un po’ tutta l’estetica della musica di The Child Of A Creek: la drammaticità sempre un po’ magniloquente del neofolk, il profondo legame con la terra; ma nel caso di questo meritevole progetto italiano, anche un’integra, straziante ricerca spirituale personale, che eleva i dischi di Bracaloni, piacciano o no, al di sopra dei cliché spesso stucchevoli del genere di riferimento.
Non a caso, quindi, il suo lavoro è conosciuto anche al di fuori delle nostre mura, così che in questo “The Earth Cries Blood” compare Pantaleimon, moniker di quella Andria Degens meglio conosciuta per il suo lavoro all’interno dei Current 93.

Forse il lavoro che più richiama la psichedelia più classica, con vari accenti elettrici (il dolente lamento di “Morning Comes”, l’arabesco sanguinante di “Terrestre”) posti sulle oscure litanie Tibet-iane del Nostro (“Don’t Cry To The Moon” tra le altre).
Ma a convincere, più della credibile riproposizione del genere, sono le escursioni più personali di Bracaloni: soprattutto nella volitiva malinconia Kozelek-iana di “Black Storms Fly High”, o nelle sospensioni sintetiche della più serena “My Will To Live”, a tratti quasi trionfanti.

In tutto questo le imperfezioni non giungono sgradevoli (ad esempio di pronuncia, un po’ esagerata), ma rendono il senso di un pantheon espressivo creato tra le mura domestiche (“Registrato in un angolo della casa, in disparte, con lo sguardo lucido rivolto alla finestra fredda”, dice Lorenzo), che dell’arte fa strumento di libertà di un’anima tormentata, lanciando una corda tra intimismo e mistificazione, come accade solo nei migliori lavori neofolk.

(03/05/2013)

  • Tracklist
  1. Morning Comes
  2. Remembrances
  3. Journeys of Solitude and Loss
  4. Leaving This Place
  5. Black Storms Fly High
  6. Terrestre
  7. The Long Way Out
  8. Birds on the Way Home
  9. Don’t Cry to the Moon
  10. My Will to Live
  11. The Earth Cries Blood
The Child Of A Creek su OndaRock
Recensioni

THE CHILD OF A CREEK

Whispering Tales Under An Emerald Sun

(2011 - A Beard Of Snails)
Al quarto lavoro, Lorenzo Bracaloni accentua le componenti mistiche e inquiete della sua solitaria psichedelia ..

THE CHILD OF A CREEK

Find A Shelter Along The Path

(2010 - Red Birds / Seahorse)
Un'esperienza umana e musicale fuori dal tempo segna la maturità artistica di Lorenzo Bracaloni ..

The Child Of A Creek sul web