Ben & Ellen Harper

Childhood Home

2014 (Folklore Prestige) | folk, americana

In fondo le emozioni sono molto più che metafore di vita. I sentimenti, i sogni, il calore delle cose e delle persone sono qualcosa di unico, proprio come la casa in cui siamo stati bambini.
Ben Harper svela a distanza di un anno dall'onesto “Get Up” questa piccola perla d’intimità, accompagnato dalla mamma Ellen, polistrumentista e vocalist in “Childhood Home”. La sinergia che i due mostrano in questo breve ma intenso ricamo di primavera è il nido d’unione tra genitori e figli, come quando il nonno materno di Ben, dalla sedia a dondolo della casa di Claremont, CA, guardava con occhi scuri quella ragazza ebrea tornare a casa e stringere tra le braccia il piccolo Benjamin Chase.

Così le dieci canzoni sono una scelta stilistica definita, tributo a chi quegli anni di abbracci li ha vissuti (Joni Mitchell, Joan Baez, Cat Stevens), con Ben a cantare le canzoni scritte da Ellen e viceversa. Gli scambi emozionali nei testi (“A House Is A Home”, “Learn It All Again Tomorrow”) valgono più di mille sonorità mancate e sono come carezze d’inchiostro, passate sul ventre morbido di coloro che si lasciano cullare dalla tenerezza.

È tutto un susseguirsi di profondità (“City Of Dreams”, “Born To Love You”, “Altar Of Love”) questo “Childhood Home”, inframezzato dall’Harper dei passaggi folk di “Fight For Your Mind” (“Farmer’s Daughter”, “Break Your Heart”) e sempre fedele alla caratteristica che ne ha definito il personaggio in questi vent’anni di carriera: la sincerità.

(26/08/2014)

  • Tracklist
  1. A House Is A Home
  2. City Of Dreams
  3. Born To Love You
  4. Heavyhearted World
  5. Farmer's Daughter
  6. Memories OF Gold
  7. Altar Of Love
  8. Break Your Heart
  9. Learn It All Again Tomorrow
  10. How Could We Not Believe


Ben & Ellen Harper on web