I Love Your Lifestyle

The Movie

2019 (Dog Knights) | midwest emo, pop-punk

Anche se in realtà esistevano già gli Yamon Yamon come connazionali esponenti del movimento Midwest emo svedese, nel sentire gli I Love Your Lifestyle si conferma ancora una volta, e in un campo tutto sommato nuovo, la grande capacità di “emulatori” (detto nel migliore possibile dei significati) degli artisti scandinavi.

In “The Movie”, loro secondo lavoro, non c’è in realtà solo emulazione, perché si tratta di un disco estremamente affine al gusto attuale, con una vena melodica e, più in generale, rassicurante che lo colloca alla perfezione nel revival contemporaneo. La superba qualità “artigianale” (e ancora, detto nel miglior significato possibile) di questo lavoro sta sia nella scrittura, che non cede mai di un millimetro dalla sapiente costruzione di inni catartici, più che rabbiosi (emblematico e da brividi “Dreamy Dreams”), sia nell’esecuzione, davvero impeccabile e personale, prima di tutto nelle interpretazioni vocali del frontman Oscar Brask.
Una caratteristica su tutte: la logorrea maniacale della chitarra solista, si potrebbe dire “fuori genere” per il ricorso all’assolo e al riff compulsivo (nonostante gli esempi di Appleseed Cast e Built To Spill). Ma tutta la band, per esempio anche nella muscolarità della batteria, fornisce l’impressione di un prodotto pensato nei minimi dettagli, che probabilmente non poteva esistere a fine anni 90 in questi termini, ma che non ha nulla da invidiare in termini di maturità espressiva, per dire, a un album altrettanto ispirato come il quasi coetaneo degli American Football.

Questo non per sminuire il carattere emotivo del disco, che permane in una tensione che non abbandona mai l’ascoltatore, ma che forse va ricollocato in un’età diversa da quella a cui si rivolgevano i capolavori Midwest emo del passato e che rappresenta forse maggiormente l’ascoltatore tipo attuale, forse un po’ più attempato che allora.
Numerosi sono i grandi pezzi del disco: il pop-punk di “23” (non fatevi ingannare dal titolo, è più un ricordo di quell’età), il power-pop di reminiscenza Gibbard-iana di “Adrenaline Rush To KIll My Crush” – ma bisognerebbe davvero citare tutti i brani, che sanno anche diminuire il volume senza allentare la presa emotiva (“The Party”, la title track, “Ett Avsnitt”).
Notevole è anche la capacità di combinare tecnica e scorrevolezza (“Imagination Station”, l’altro singolone “You Never Minced Your Words”).

Già entrato nel radar della stampa americana che conta, “The Movie” rappresenta probabilmente un meritato balzo di popolarità per la band svedese.

(10/06/2019)



  • Tracklist
  1. Imagination Station
  2. Adrenaline Rush To Kill My Crush
  3. Indoors
  4. Dreamy Dreams
  5. The Movie
  6. 23
  7. Pity Laughs
  8. The Party
  9. You Never Minced Your Words
  10. Perfect Life
  11. Ett Avsnitt
I Love Your Lifestyle on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.