Black Tail

Season's Greetings

2020 (MiaCameretta/Lady Sometimes) | indie-rock, americana, songwriter

Un Christmas Ep, pubblicato proprio il 25 dicembre, concepito per ospitare sotto lo stesso tetto sei cover, registrate nello spazio di sette anni ma aventi tutte il medesimo denominatore comune: il tema natalizio. Ne esce una rassegna di preziosi omaggi che vi racconteremo in ordine cronologico, anche se la scaletta si srotola secondo una logica diversa. Partiamo dal 2013, all’alba del percorso artistico firmato Black Tail, con l’impegno di registrare il contributo per una compilation promossa da una nota webzine italiana. Mancavano pochi giorni a Natale, e da una serie di bedroom recordings riprese in cameretta con le finestre aperte (fu un dicembre inusualmente mite), spunta la personale rielaborazione di una canzone di Jason Schwartzman / Coconuts Records: “It’s Christmas”. Nasce così un rito che si ripeterà quasi tutti gli anni.

Infatti dodici mesi più tardi Cristiano Pizzuti, in piena notte, chitarra e voce, registra la sua versione di un pezzo di Will Oldham, “Christmastime In The Mountains”, il brano più tenue di questa raccolta. Alle prime luci dell’alba è già pronta. Altro flash, saltiamo al 2017, questa volta Yoko Ono, ricordi di infanzia, i dischi di papà, una chitarra in tremolo, ed ecco “Listen The Snow Is Falling” che fluttua, leggera come la neve. Nel 2018 il trattamento viene riservato a un brano dei Low, “Just Like Christmas”, diffuso in rete in tempo reale, con la sorpresa di vederlo il giorno dopo condiviso su Twitter dai Low stessi: roba da togliere il fiato.
Ma misurarsi con modelli monumentali non crea timore ai Black Tail: non solo possiedono tanta qualità da poter riarrangiare canzoni altrui rendendole “proprie” (ascoltare per credere), ma in molti casi riescono persino a far meglio degli originali.

E si arriva ai giorni nostri, con due partecipazioni consecutive alle compilation natalizie edite da Lady Sometimes Records: “Held The Hand” di Daniel Johnston nel 2019 (occhio alla furiosa increspatura nel finale) e “Angel In The Snow” di Elliott Smith, registrata poche settimane fa, nel 2020, l’anno da incubo, quando i ragazzi desideravano soltanto trascorrere del tempo assieme, al sicuro, suonando le proprie canzoni e quelle degli artisti che amano di più, alla ricerca di qualche spiraglio di normalità, nonostante mascherine e distanziamento. Aspetto non secondario: è il primo brano pubblicato dai Black Tail con la new entry Cristina Marcelli al basso.
Nel frattempo, anche quest’anno il Natale è volato via, ma le canzoni resteranno, e continueranno a tenerci compagnia durante l’inverno che stiamo vivendo, che si preannuncia tutt’altro che semplice.

(13/01/2021)

  • Tracklist
  1. Held The Hand (original by Daniel Johnston)
  2. Angel In The Snow (original by Elliott Smith)
  3. Christmastime In The Mountains (original by Will Oldham)
  4. Just Like Christmas (original by Low)
  5. Itʼs Christmas (original by Coconut Records)
  6. Listen, The Snow Is Falling (original by Yōko Ono)


Black Tail su OndaRock
Recensioni

BLACK TAIL

You Can Dream It In Reverse

(2020 - MiaCameretta/Lady Sometimes)
Il terzo capitolo della band laziale, intriso di quella malinconia "americana" figlia di Elliott ..

AA.VV.

Some Sort Of Secret Sign - A Tribute To Sarah Records From The Italian Pop Underground

(2018 - Lady Sometimes/Gusville)
Otto tracce per un tributo alle radici dell'indie-pop

BLACK TAIL

One Day We Drove Out Of Town

(2017 - MiaCameretta/Lady Sometimes)
Fra "Americana" e slanci alt-rock, il brillante secondo capitolo della formazione laziale

BLACK TAIL

Springtime

(2015 - MiaCameretta Records)
Nasce nei dintorni di Roma la miglior sintesi di Wilco, Sparklehorse ed Elliott Smith

News
Black Tail on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.