Iron & Wine

Archive Series No. 5: Tallahassee Recordings

2021 (Sub Pop) | country-folk

Il quinto appuntamento degli "Archive Series" di Iron & Wine è un tassello basilare dei primi passi di carriera. Se "Archive Series Volume No. 1" raccoglieva tracce casalinghe inedite composte a ridosso dell'esordio "The Creek Drank The Cradle" (2002), "Tallahassee Recordings" si sposta ancora più indietro nel tempo. Siamo tra il 1998 e il 1999 e Beam imprime su nastro ventiquattro tracce. Tra queste, ne vengono selezionate undici a voler comporre un album "perso nel tempo", come scritto sul sito ufficiale.

Nella storia di Iron & Wine un ruolo importante lo ricoprono gli amici, le persone vicine, capaci di dare una piccola svolta al suo percorso artistico. Michael Bridwell (fratello di Ben, cantante dei Band Of Horses) portò le registrazioni su quattro piste alla futura etichetta, e altrettanto importante fu il coinquilino EJ Holowicki, che prestò il provvidenziale registratore per le session casalinghe. E su quei nastri dove Holowicki suona il basso, troviamo le "Tallahassee Recordings". Il titolo proviene dal College of Motion Picture Arts della Florida State University, ateneo dove il futuro cantautore studiava cinema.

Rimanendo nel mondo della settima arte, quest'uscita potrebbe essere la sua biopic "begins": la storia intenta a ricostruirne la vita antecedente al grande passo, alla notorietà. Aperto dall'incedere lento di "Why Hate The Winter" e attraversato dalle storie di sangue di "John's Glass Eye", "Tallahassee" difficilmente può rappresentare l'inedito approccio "serio" al mondo della musica da parte di Beam: siamo in perfetta continuità con "The Creek Drank The Cradle" e gli scarni capitoli iniziali della sua opera, almeno fino a "Our Endless Numbered Days".

Nonostante Holowicki abbia rimesso le mani sui nastri (da queste incisioni è rimasto poi un collaboratore di Iron & Wine), il risultato è più grezzo a causa delle circostanze di registrazione, ma la voce e la mano sulla chitarra sono chiaramente riconoscibili. Anzi, "This Solemn Day", con i battiti di batteria e i tagli dell'armonica, o "Elizabeth" e gli annessi intrecci di chitarra potrebbero uscire adesso come inedito.
A livello testuale, si stagliano le coordinate dell'universo di Iron & Wine. I tratti non sono definiti e i colori sono meno accesi rispetto alle opere ufficiali, ma nei versi di Sam Beam troviamo il suo sguardo puntato verso gli argomenti da cui non si staccherà più, tra presenze del mondo animale, strazi - spesso amorosi - dell'animo umano ("Valentine", "Ex-Lover Lucy Jones") e la predilezione per vicende dal sapore amaro.

E se al momento l'ultima produzione con i Calexico si chiama "Years To Burn", dei primi anni di Iron & Wine non c'è nulla da bruciare.

(30/11/2021)

  • Tracklist
  1. Why Hate the Winter
  2. This Solemn Day
  3. Loaning Me Secrets
  4. John's Glass Eye
  5. Calm on the Valley
  6. Ex-Lover Lucy Jones
  7. Elizabeth
  8. Show Him the Ground
  9. Straight and Tall
  10. Cold Town
  11. Valentine
Iron & Wine su OndaRock
Recensioni

IRON & WINE

Weed Garden

(2018 - Sub Pop)
Un corollario di sei brani completa l'immaginario chamber-americana di “Beast Epic”

IRON & WINE

Beast Epic

(2017 - Sub Pop)
Ritorno in sordina per Sam Beam, dopo anni di esuberanza creativa

SAM BEAM & JESCA HOOP

Love Letter For Fire

(2016 - Sub Pop)
Beam duetta con la cantautrice californiana in un disco di grande eleganza

IRON & WINE

Ghost On Ghost

(2013 - 4AD)
Sam Beam sfodera uno dei suoi dischi pił ispirati, ambientandolo in una serata delle grande occasioni ..

IRON & WINE

Kiss Each Other Clean

(2011 - Warner / 4AD)
Un caleidoscopio sonoro per l'attesissimo quarto album di Sam Beam

IRON & WINE

Around The Well

(2009 - Sub Pop)
Classica raccolta di rarità per Sam Beam, in qualità di retrospettiva sui generis ..

IRON & WINE

The Shepherd's Dog

(2007 - Sub Pop)
La maturità sonora del talentuoso songwriter americano

News
Live Report
Iron & Wine on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.