NHK`Koyxen

Dance Classics Vol. I

2012 (Pan) | glitch techno

Barocco, glitch e techno. Che tra i primi due ci sia da sempre un certo legame stilistico è cosa nota, negli anni evidenziata da fior di artisti e perfino filosofi. Nel caso di "Dance Classics Vol. I", però, l'impronta barocca è fortissima e non richiede intellettuali o attenti esegeti del genere per essere notata. Dopo anni di incompromissorie sperimentazioni elettroniche, spesso sulla linea di confine tra avanguardia astratta e trapanamento uditivo tout-court, il giapponese Kouhei Matsunaga approda a forme più eleganti e pulite - "classiche", si potrebbe dire - in cui stratificazioni, incastri, canoni e altri armamentari sei-settecenteschi giocano un ruolo di primissimo piano.

Lontanissimo dai suoni gorgoglianti e informi che un tempo definivano il genere, il glitch di Matsunaga è fatto - come quello degli amici Mat Steel e Mark Fell aka SND - di una gamma discreta di timbri netti e cristallini, del tutto privi di sfumature e modulazioni. Più una versione radicalmente semplificata di techno che un laboratorio di ricerca acustica, insomma - il focus non è sul suono, ma unicamente sulla struttura e le sue ricombinazioni.

(29/10/2012)

  • Tracklist
  1. 587
  2. 57 
  3. 476 
  4. 568_491 
  5. 638 
  6. 625 
  7. 521 
  8. 530 
  9. 55 
  10. 572_2 
  11. 614
NHK`Koyxen on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.