Last Warning

Throughout Time

2009 (My Kingdom Music) | progressive-metal

Tre dischi in 22 anni circa di carriera per i Last Warning, sestetto di progressive-metal di stanza tra Pordenone e Udine.

“Throughout Time” esce per la campana My Kingdom Music e arriva a nove anni di distanza da “Under A Spell”. Chi conosce anche solo i “rudimenti” del genere sa cosa aspettarsi… I riferimenti (Dream Theater, Queensryche, Crimson Glory su tutti) sono evidentissimi già a partire dall’iniziale “Madness”, brano in cui tutti i difetti più che i pregi del genere vengono a galla.

Si ha la netta sensazione, infatti, che, pur essendo tecnicamente impeccabile, la band abbia poco da dire, che la musica proceda col pilota automatico inserito, imboccando molto rapidamente un sentiero senza uscita. Fatta eccezione per le interessanti fughe tastieristiche e gli intrecci strumentali meno irretiti della title track e una discreta puntatina in zona melodramma-rock (Jim Steinman?) con echi flamenco di “In The Flood”, gli scarsi settanta minuti del disco procedono stanchi e senza picchi, con la band quasi beata di ispirarsi a questo o quell’altro nome senza dannarsi troppo l’anima (per dire, i Dream Theater potrebbero quasi chiedere i danni per “Secret”!).

Vogliamo, poi, evitare i toni romantici, le sdolcinate nuances e i barocchismi di “It Slowly Dries My Tears”? Ma ovvio che no! Si aggiunga, poi, che, tirate le somme, la lunghezza dei brani finisce per ingigantire impietosamente i limiti di un disco destinato a restare confinato ai margini, preda di avidi fanatici del genere.

(06/01/2009)

  • Tracklist
1. Madness
2. Secret
3. It Slowly Dries My Tears
4. Bloody Dream
5. Throughout Time
6. For A Lifetime
7. Only Silence
8. Higher
9. In The Flood
10. Cry Out
Last Warning on web