Modeselektor

Body Language Vol. 8

2009 (Get Physical Music) | dance

Non può passare inosservata questa compilation dei Modeselektor, i crucchi del momento sulla scena elettronica. Sono quelli con la scimmia cattiva come mascotte/simbolo, che già 2 anni fa si erano turbolentemente fatti notare con "Hello Mom!" Un discone electro-techno di rara potenza (di cui ricordo ancora il singolo "Dancing Box" - un mischione bassissimo e acidissimo di afro-francofonie hippoppettare!).
Ma i Modeselektor non sono delle meteore: l'anno scorso hanno sfornato un secondo album e hanno iniziato proficue collaborazioni... In primis quella con Apparat, con cui hanno creato il mostro a tre teste noto come Moderat, che ho peraltro avuto il piacere di sentire anche dal vivo su questi schermi. La loro nomination per la prestigiosissima collana "Body language" della Get Physical (una delle etichette di punta della dance già da molti anni) li consacra definitivamente tra i nomi di punta dei producer internazionali. E anche nel missaggio e nella scelta dei pezzi il caratterino dei due amici si mostra da subito. Ecco la scimmia che rimbalza sui raggi laser di "Zig Zag" di Rustie. Ecco il flashback nostalgico di "Quo Vadis" del mitico G-man. Ecco la techno dilatata di Benga, con "Emotions". Ecco di nuovo la scimmia che rimbalza sulle basi hip-hop di Missy Elliott ("Lick it") e sul geneticamente modificato Busta Rhymes ("Gimme Some More").

Interessante anche la seconda parte, che vira sul genere del momento, il dubstep (maggiori informazioni qui): semplicemente pazzesco il delirio di "Anaconda" di Untold, ma adorabile anche la scelta di inserire "Pon De Flor " di Major Lazer, uno dei singoli dell'anno, per chi scrive.
Qualche purista della serie del "linguaggio del corpo" storce il naso a un mix così eterogeneo, che spazia con nonchalance dalla detroit techno ai suoni cerebrali di Apparat, passando per il dubstep e gli Animal Collective (!!!), ma sono tutte cazzate. Lasciatevi aprire la mente dalla scimmia cattiva, che domanda furbescamente da dietro il vocoder "Do you expect the unexpected?".

(12/11/2009)

  • Tracklist
1. Outro
2. Rustie – Zig-Zag
3. Missy Elliott – Lick Shots (Instrumental)
4. Osborne – The Count
5. Boy 8 Bit – The Cricket Scores
6. Felix Da Housecat – Kickdrum
7. Alex Cortex – Huyendo Part 2
8. G-Man – Quo Vadis
9. Norman Nodge – NN 8.0
10. Benga – Emotions
11. Peverelist – Clunk Click Every Trip
12. Untold – Anaconda
13. MOVES!!! – All Skate
14. Busta Rhymes – Gimme Some More (Amended Version)
15. Joker & Rustie – Play Doe
16. Mark Pritchard & Om’mas Keith – Wind It Up
17. Djedjotronic – Dirty & Hard (feat. Spoek) vs Dorian Concept – Trilingual Dance Sexperience
18. Horsepower Productions – Let’s Dance (Club Mix)
19. Robert Hood – Unix
20. Major Lazer – Pon De Floor
21. Boys Noize – Easyjet
22. Siriusmo – Nights Off
23. Modeselektor – The Black Block (Marcel Dettman Redifinition)
24. Scuba – Klinik
25. Animal Collective – My Girly
26. Modeselektor – Fill #1
27. Siriusmo – Breath
28. Si Begg vs Juice Aleem – Rock My Hologram (Original Instrumental)
29. Moderat – A New Error
Modeselektor su OndaRock
Recensioni

MODESELEKTOR

Extended

(2021 - Monkeytown)
Il ritorno di Gernot Bronsert e Sebastian Szary, le due irriverenti facce di bronzo della scena Idm berlinese ..

MODESELEKTOR

Who Else

(2019 - Monkeytown)
Il ritorno dei due producer berlinesi a otto anni di distanza dall'acclamato "Monkeytown"

MODESELEKTOR

Monkeytown

(2011 - Monkeytown)
Il duo tedesco si sdogana presso il grande pubblico con undici tracce che spaziano fra techno, r&b ..

News
Modeselektor on web