Sexy Sushi

Tu L'as Bien Mérité !

2009 (Scandale Rec) | techno

Che ci piaccia andare a devastarci a Parigi o Berlino, in cerca di dancefloor alternativi, dove la band di turno, in un tripudio di stracci colorati, si tuffi in un super-carpiato verso il pubblico che non aspetta altro, tanto poi ci son pareti di gomma fluo a contenere gli urti, è un desiderio assolutamente comprensibile, per quanto del tutto esasperato, nelle sabbiose, gonfissime, fintissime estati dell’ultima italietta del pater noster. Ma quando poi facciamo i nerd bulimici di ogni nuovo fenomeno, ci soffermiamo un attimo, con occhio da vivisezionisti, su punte dell’iceberg di tutto un sottobosco d’etichette e autoproduzioni che non restano un solletico estemporaneo sulla pancia.
E allora spulciamo, e incappiamo in fenomeni che non risultano meri esperimenti di qualche scoppiato, lontano parente europeo, ma delle tendenze caratterizzate da un preciso statuto, identità, estetica.

È ciò che accade trovandosi di fronte alla Scandale!Rec, etichetta di Parigi, genericamente auto-definitasi "indie", ma specializzata in una forma di electro violenta, plastica, oltraggiosa, vicina al rave, nelle sue espressioni più decise, come quelle proposte dal camaleontico duo dei Sexy Sushi, aka Roby Combat e Mitch Silver. Armati di spettinate e improbabili parrucche, dopo "Marre Marre Marre" dello scorso anno, tornano ad agitarsi con "Tu l’As Bien Mérité", pastiche techno velocissimo, eppur lezioso, nelle continue provocazioni che solo in francese possono, comunque, restare ugualmente seducenti. E se l’apertura può risultare ancora accettabile per un aperitivo metropolitano con tanto di broncio al lucidalabbra ("Tu Dégages"), subito dopo bisogna correre in auto, ingranare una marcia alta, e salire di corsa a cambiarsi per indossare quanto di più comodo, paillettato e leggero si possieda, perché la danza richiede movimenti nevrastenici ("Toutes Comme Moi", "Bling Bling Bling"), in cui quei due, dispettosi minuti electro-big babol di "I Y Trop De Naz En Discothèque", a un quarto del disco, invitano anche i più scettici a metter da parte ogni riserva e iniziare a muovere le gambine.

E se ci fosse qualcuno che ancora cerca il giusto aggancio per entusiasmarsi, il piatto è servito da "And What?", smorfioso rigurgito, denso di guest, à-la Chicks On Speed. Se poi, invece, per caso, ci si è trovati coinvolti nel teatrino dell’assurdo messo in scena dai più enfatizzati e ubriachi Kap Bambino, non si può rimanere impassibili di fronte all’invettiva amfetaminica di "Enfant de Putain/Salope Ta Mère".
Per qualcuno che, impavidamente, continua ad andare a correre al parco, ma non riesce a farsi passare il tempo, perché abbandonato dall’amico reso inerte dal caldo, viene in soccorso, sparata a mille, la coppia "Je T’Obéis" e "Afrodizouk", drama-dance cotonata di sintetizzatori che avanzano come esercito di inferocite cavallette.
In chiusura, un’inquietante, raffinata tensione space-disco cerca di enfatizzare la suggestione di un possibile ibernamento ("Cryogénisation Final Use") che, quando avremo smesso di ballare come invasati, potrebbe conservarci integri per una possibile, post-futuristica danza di nati-morti a nuova vita.

Edonismo e fastidio, plastica e carne viva, pallore e sudore, piacere e dolore, in sedici tracce di delirante movimento spinto sino al sado-masochismo di quella che non è un semplice moto del corpo, ma una sintetica palestra capace di sciogliere anche il più piccolo milligrammo della più invisibile massa grassa.

(22/06/2009)

  • Tracklist
  1. NY Section Criminel
  2. Toutes Comme Moi
  3. Tu Dégages
  4. L'idole Des Connes
  5. Bling Bling Bling
  6. Y A Trop De Naz En Discothèque
  7. A Bien Regarder; Rachida
  8. And What? (Featuring - Jenna Riot , Scream Club , Team Gina , Valentine ST. James)
  9. Vas Pas Te Cabaner Là Dedans
  10. Distraction
  11. Enfant De Putain / Salope Ta Mère
  12. Plancher De Danse
  13. Je T'obéis
  14. Afrodizouk
  15. Retraite Où Vas Tu ?
  16. Cryogénisation Final Use
Sexy Sushi on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.