Skyramps

Days Of Thunder

2009 (Wagon Records) | cosmica, space-rock

Bastano pochi secondi a “Flight Simulator“ (con le sue sculture galattiche in movimento e il suo romanticismo androide) per riaccendere la scintilla delle sintetiche escursioni dell’Alan Parsons Project.

Scoperta, poi, la presenza a bordo di Mark McGuire degli Emeralds (deludente il loro recentissimo "What Happened"), si capisce immediatamente dove gli Skyramps vogliono andare a parare.

Tra sinfonismo di matrice fantascientifica e rapimenti celesti, la compagine statunitense delinea, in “Days Of Thunder”, un apprezzabilissimo saggio di pittoricismo spaziale, passando dal delicato acquerello chitarristico che muove verso una apotesosi post-shoegaze di “Dripping Water Hollows Out a Stone“ alle metronimie analitiche di “Sky Ramping”, regalandoci, in chiusura, un bellissimo poema cosmico ascensionale, lasciato andare alla deriva tra stelle e galassie, asteroidi e pensieri sepolti dall’eterno, come un imponente ode d’amore universale (“Last Time I Saw You”).

Non inventano nulla e forse mai ci riusciranno. Però, se vi capita, fatevi anche voi un giro su questa deliziosa astronave. 

(04/03/2009)

  • Tracklist
1. Flight Simulator
2. Dripping Water Hollows Out a Stone
3. Sky Ramping
4. Last Time I Saw You
Skyramps on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.