Grimes

Halfaxa

2010 (Arbutus) | dream-pop

La cantante sperimentale Grimes (al secolo Claire Boucher, originaria di Montreal) a fine 2010 realizza "Halfaxa", seguito del debutto "Geidi Primes". Un brano, "Intor/Flowers" (il dream-pop dei Cocteau Twins misto ai salmi di Enya e alle invocazioni di Kate Bush) fa da matrice e ripete l'idea una dozzina di volte, esplorando gli spettri vocali in lungo e in largo e lasciando le basi a un larvale stato di sottofondo amatoriale. Le intro sono le cose un minimo sperimentali, per il resto la derivazione e l'imitazione (la migliore in questo senso è "World Princess") rasentano l'insopportabilità. Vintage per il gusto di esserlo.

(14/03/2011)

  • Tracklist
  1. Outer
  2. Intor/Flowers
  3. Weregild
  4. ∆∆∆∆Rasik∆∆∆∆
  5. Sagrad Прекрасный
  6. Dragvandil
  7. Devon
  8. Dream Fortress
  9. World Princess
  10. † River †
  11. Swan Song
  12. ≈Ω≈Ω≈Ω≈Ω≈Ω≈Ω≈Ω≈Ω≈
  13. My Sister Says The Saddest Things
  14. Hallways
  15. Favriel
Grimes su OndaRock
Recensioni

GRIMES

Miss Anthropocene

(2020 - 4AD)
Il cambiamento climatico secondo Claire Boucher, in nuove oscure esplorazioni electro

GRIMES

Art Angels

(2015 - 4AD)
Schizofrenia pop e richiami orientali nel quarto album di Claire Boucher

GRIMES

Visions

(2012 - 4AD)
Le "visioni" electro e dream-pop della canadese Claire Boucher alias Grimes

News
Grimes on web