The Present Moment

Loyal To A Fault

2011 (Mannequin / Desire) | electro, darkwave

Che sia ritornato in voga il revival anni Ottanta è risaputo; ed ecco arrivare, puntuale come il più veloce treno giapponese, e direttamente da Los Angeles, il terzo lavoro dei Present Moment. Per l'etichetta romana Mannequin si tratta della diciottesima release, che nasce attraverso la collaborazione della Desire Records.
Cercare di proporre oggi le sonorità di quel periodo non è una cosa malvagia; infatti, "Loyal To A Fault" è un disco attraente e ben curato in tutti i dettagli. Le dieci canzoni che compongono questo vinile in edizione limitata scorrono gradevoli tra beat elettronici ebm ("Alone"), leitmotiv di synth eighties ("Cheap Thrill") e seducenti sfumature dark e gothic-wave ("Rejection"). Da apprezzare anche i simpatici e "plasticosi" giochini di sintetizzatori ("The Distance Between Us"), che si alternano e si mescolano con la pulita, calda e malinconica voce del leader Scott Milton.
"Loyal To A Fault" è pensato apposta per un target ben definito d'ascoltatori. È un disco nostalgico, per chi ama i sintetici, cotonati e colorati anni Ottanta e quella parte di coldwave non troppo tragica. Volendo per forza fare dei riscontri: è un discreto ibrido fra i Depeche Mode primissima maniera e i Sisters Of Mercy .

 

(11/09/2011)

  • Tracklist
  1. At The Start Echo Mix
  2. Rejection
  3. Cheap Thrill
  4. The Distance Between Us
  5. Alone
  6. A New Day
  7. Intrigue
  8. Loyal To A Fault
  9. Careful What You Wish For
  10. Precision
The Present Moment su OndaRock
Recensioni

THE PRESENT MOMENT

Split

(2019 - Orįculo)
Il ritorno dopo 4 anni dell'electrowave di Milton Scott

The Present Moment on web