Babies

Our House On The Hill

2012 (Woodsist) | noise-pop, psych-surf

Forse non è proprio chiara la necessità di fondare un side project per fare musica che assomiglia, se non ricalca a tutti gli effetti, quella della o delle band di provenienza. Questo è un po’ lo spettro che aleggia sui Babies, somma di Kevin Morby, bassista dei Woods, e Cassie Ramone delle Vivian Girls, qui già al secondo disco.

Se in “On My Team” sembrano i Velvet Underground che fanno garage, pezzi come “Baby”, “Slow Walkin’” e “Chase To The Grave” sul lato noise-pop e come “Get Lost” e “See The Country” su quello più psych-surf sembrano aggiungere poco a ciò che viene comunque detto dalle rispettive band.
Rimangono oziosi numeri acustici biaccordo come “Wandering” e “Mean”, vagamente Reed-iane, e lo strano mash-up coi Sonic Youth di “Alligator”.

Non esattamente quello che si dice un disco “imprescindibile”.

(22/11/2012)



  • Tracklist
  1. Alligator
  2. Slow Walkin
  3. Mess Me Around
  4. Get Lost
  5. Baby
  6. Mean
  7. On My Team
  8. Moonlight Mile
  9. See The Country
  10. That Boy
  11. Chase It To The Grave
  12. Wandering


Babies on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.