String Theory

3Rooms

2012 (Autoprodotto) | avant-rock

Lorenzo Castagna (chitarre), Silvano Marcozzi (batteria e percussioni) e Sergio Pomante (sax elettrico) sono gli String Theory, progetto di Teramo che si basa su improvvisazione e sperimentazione. L’obiettivo che si pone la band è esprimersi liberamente senza strutture e schemi.
“3Rooms” è il loro primo album, un flusso di coscienza collettivo estrinsecato in dieci tracce catturate senza alcuna prova preliminare: basti pensare che Sergio e Lorenzo si conobbero il giorno stesso delle registrazioni, e il titolo rappresenta le tre stanze separate nelle quali queste ebbero luogo. Anche l’elaborazione grafica della copertina ha l’intento di sintetizzare l’unione delle personalità dei tre musicisti coinvolti: tre mondi distinti che confluiscono in un unico percorso condiviso.

Singolare la modalità di diffusione dell’opera, la quale viene venduta con solo la confezione: dentro non troverete un cd, bensì il link per il downloading, al fine di evitare il pagamento del bollino SIAE.
“3Rooms” è avant-rock sperimentale, a volte con la schizofrenia che rimanda a certi Zu, altre volte con evoluzioni prossime al math-rock, senza mai sfociare nelle sovrastrutture prog-metal.
Il tutto compresso in composizioni snelle (soltanto tre tracce superano i quattro minuti), in grado di approdare a soluzioni anche molto fruibili, come nel caso della morbida, quasi malinconica “I Can’t See The Horizon”.

Alcuni momenti sono da antologia, come nel caso delle digressioni che caratterizzano la lisergica (e quasi pinkfloydiana) “Po6done (Part I)”, ma la decisione di mantenere tutto strumentale alla lunga potrebbe dimostrarsi un tantino ripetitiva e limitante. Super consigliato a tutti coloro che amano trovare in musica soluzioni oblique e poco classificabili. Di quelle che avrebbero fatto felice quel geniaccio di Frank Zappa.

(24/11/2012)

  • Tracklist
  1. Burning Glory
  2. a.f.a.
  3. Under The Tomatoes
  4. Po6done (Part II)
  5. I Can't See The Horizon
  6. 35.43
  7. Roma Capaci
  8. Po6done (Part I)
  9. L'urlo di Moog
  10. Omniverse
String Theory on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.