Mirt

Rite Of Passage

2013 (Cat | Sun) | ambient, noise

Dopo il mezzo palso falso di “Heading South”, Tomasz Mirt ha raddrizzato la rotta con il suo ultimo album del 2013, “Rite Of Passage”. Se da una parte Mirt ha mantenuto le fascinazioni cinematografiche del precedente lavoro (il titolo dell'album è preso da una puntata della famosa serie televisiva americana "Miami Vice"), dall'altra ha ripreso a trattare i suoni con quella profondità che l'ha sempre contraddistinto.

Il disco si apre sulle note lunari di “Rite 1”, una sorta di introduzione alle tematiche dell'intero lavoro: per un minuto folate di vento artico carezzano la superficie prima che un pigro beat faccia da contraltare ad un'ancora più lenta progressione sintetica. Sulla terza traccia, “Rite 2”, si sprofonda in una sorta di ipnotico mantra proveniente da chissà quale mondo sommerso.

La maggior parte degli otto brani in scaletta su “Rite Of Passage” risente della passione del musicista polacco per le colonne sonore di vecchi b-movie, anche se non manca un tuffo nei ricordi traghettato dai field recording che arricchiscono “Music Of The Frogs 2”.

(02/04/2014)

  • Tracklist
  1. Rite 1
  2. ...
  3. Rite 2
  4. Rite 3
  5. Music Of The Frogs 2
  6. Rite 11
  7. Rite 4
  8. Rite 6
Mirt su OndaRock
Recensioni

MIRT

Heading South

(2013 - Backwards)
Cambio di direzione per il musicista polacco

MIRT

Journey Through The City Or Something Else (ristampa)

(2012 - Cat | Sun)
Allucinazioni urbane e psichedelia ambient nel secondo disco di Tomasz Mirt

MIRT

Artificial Field Recordings

(2011 - Cat | Sun)
Il blues psichedelico sempre pił astratto del musicista polacco

MIRT

Handmade Man

(2010 - Cat | Sun)
Il blues psichedelico e isolazionista del polacco Thomasz Mirt

Mirt on web