Brett Naucke

Seed

2014 (Spectrum Spools) | elettronica, space, ambient, idm

La scena sotterranea "sintetica" americana è un pozzo di San Patrizio da dove continuano ad affiorare tesori inestimabili. Brett Naucke è in giro da più di dieci anni: le sue prime apparizioni sono con i Druids Of Huge, gli Excercise e gli Skin/Trade, gruppi con cassette e cd-r pubblicati dalla Catholic Tapes, marchio di proprietà dello stesso Naucke. Dischi evidentemente finiti nel radar di John Elliott e della 'sua' Spectrum Spool, la sotto-etichetta della Editions Mego che gestisce in piena autonomia da più di tre anni.

“Seed” è un ottimo biglietto da visita per Naucke. Sul lato A il musicista americano costruisce scenari tribali che cortocircuitano le visione psichedeliche delle collaborazioni tra Steve Roach e Robert Rich (l'imperdibile “Strata”) con le visioni futuristiche della nuova space-music degli Emeralds. Bassi subsonici e percussioni acquatiche arricchiscono le trame delle composizioni, pur lasciando sempre in bella mostra la melodia portante. Non mancano in scaletta acquarelli ambient capaci di incantare, come le comete, ad ogni passaggio (“Sorrell & Grays”).

Il lato B si apre con il bagno lunare di “Lost Inside Your Houses” prima che il ritmo cominci a incresparsi sotto l'Idm visionaria di “Harp Of The Evening Garden”. Più avanti l'atmosfera diventa ancora più densa nella meravigliosa “Transmissions From The Evening Garden”, dove field recordings e segnali radio contribuiscono a sottolineare il crescendo opprimente del brano.

"Seed” è stato scritto e registrato tra Miami e Chicago utilizzando minime variazioni di una singola patch per sintetizzatore analogico: un approccio quasi accademico, che Brett Naucke riesce a trasformare in un disco estremamente godibile.

(26/05/2014)

  • Tracklist
  1. Up From The Sun
  2. Luau
  3. Pala
  4. Sorrel & Grays
  5. Lost Inside Your Houses
  6. Harp From The Evening Garden
  7. Transmissions From The Evening Garden
  8. Seed
Brett Naucke su OndaRock
Recensioni

BRETT NAUCKE

The Mansion

(2018 - Spectrum Spools)
Il musicista di Chicago in un viaggio alla ricerca del tempo perduto

Brett Naucke on web