Broken Bells

Into The Blue

2022 (AWAL) | indie-rock, psych-pop

Semmai ce ne fosse bisogno, questo 2022 sta confermando ancora una volta il ruolo centrale di Danger Mouse nella scena musicale pop degli ultimi decenni. Insieme a Black Tought e a numerosi ospiti, il produttore di New York, al secolo Brian Joseph Burton, ha infatti realizzato "Cheat Codes", a mani basse tra i dischi hip-hop dell'anno.
In questa terza sortita insieme a James Mercer degli Shins, che Danger Mouse considera una sorta di anima gemella musicale, eccolo invece nuovamente alle prese con canzoni indie-rock dal forte ascendente psichedelico. La sigla Broken Bells si presta dunque ancora una volta a dare sfogo alle passioni musicali giovanili mai sopite dei suoi due intestatari.

Vera e propria introduzione alle sonorità del disco, "Into The Blue" è tutta giocata su sintetizzatori avvolgenti, scampanellii, sontuosi tappeti di archi e un cantato epico che strizza l'occhio all'intonazione dell'ultimo Mark Lanegan. Un'elegante linea di basso e uno strumming marcato sulla chitarra acustica impostano invece l'emozionante "We're Not In Orbit Yet...", primo di una serie di brani dalla produzione sopraffina e ricchi di soluzioni. Sul finale del brano ascoltiamo infatti le chitarre raggiungere l'empireo in una sorta di fuga gilmouriana, escamotage ripetuto anche sul finale di "Love On The Run", dove queste concludono però una messinscena del pop anni 70 più assolato e scintillante.
Che gli anni 70 di Elo e Supertramp e la loro perfezione pop siano un'ossessione dei Broken Bells è ancora più evidente nelle trame sfavillanti di "Saturdays", negli archi turbinosi e nei synth di "Forgotten Boys" e ovviamente nell'andamento da ballata barocca di "The Chase".

Non restano però a bocca asciutta neanche i fan del James Mercer più intimo ed emozionale, quando questi, come ha sempre fatto con gli Shins, lascia che la sua voce riveli tutta la fragilità di una generazione in "Invisibile Exit".
È una valvola di sfogo, il progetto Broken Bells, una diversione dai lavori principali dei suoi autori, e in quanto tale va presa, senza ricercare a tutti i costi un'identità precisa o un fine chiaro. Quando però gli autori si chiamano James Mercer e Danger Mouse, ci si ritrova comunque tra le mani un discreto cumulo di grandi canzoni.

(24/11/2022)

  • Tracklist
  1. Into the Blue
  2. We're Not In Orbit Yet...
  3. Invisible Exit
  4. Love On the Run
  5. One Night
  6. Saturdays
  7. Forgotten Boy
  8. The Chase
  9. Fade Away


Broken Bells su OndaRock
Recensioni

BROKEN BELLS

After The Disco

(2014 - Columbia)
Ambizioso, stravagante e un po' irrisolto il secondo album del duo formato da James Mercer e Danger Mouse ..

BROKEN BELLS

Broken Bells

(2010 - Columbia)
L'attesa collaborazione tra Danger Mouse e Mercer degli Shins, alla ricerca della gemma pop

News
Broken Bells sul web