Rachika Nayar

Heaven Come Crushing

2022 (NNA Tapes) | ambient-pop, post-rock, elettronica

È difficile individuare nella musica di Rachika Nayar le influenze che, appena undicenne, l’hanno avvicinata allo studio della chitarra. Figlia transgender di due professori indiani della Penn State University, quella che all’epoca era una bimba, trovò rifugio nell’emotività della musica emo, nella potenza del punk e nell'iconica colonna sonora di “School Of Rock” di Richard Linklater.
L’esordio “Our Hands Against The Dusk” dello scorso anno fu un fulmine a ciel sereno, che ci mostrava una chitarra debitrice degli allunghi di John Fahey completamente trasfigurata, con la sua essenza profondamente alterata da quintali di filtri digitali. La profondità ipnotica di quelle linee immerse in un nowhere elettronico e il loro impatto immaginifico interessarono il New York Times, al punto da inserire Rachika in un articolo sui più interessanti e promettenti chitarristi dei nostri giorni.
Il susseguente Ep dello stesso anno, “Fragments”, ci mostrò poi il lavoro alla base dell’opera della Nayar, proponendoci alcune delle sue composizioni prive di contaminazione elettronica. Un'interessante dietro le quinte che ci permette di comprendere in parte l'iter creativo dell'artista. 

 

In questo nuovo “Heaven Come Crushing”, la flottante chitarra di Rachika è sempre il perno delle composizioni, così come i suoi luminescenti vestiti elettronici. L’artista di stanza a Brooklyn ha però espanso l’universo in cui questa si muove. Un luogo smarrito, dove notte e giorno si incrociano pensosi, che abbraccia i toni al neon dell’elettronica massimalista e dove la chitarra può librarsi libera in allunghi velatamente post-rock. Una formula che può avvicinare numerosi appassionati delle chitarre più lancinanti del rock a territori ambient-pop.
Ancora una volta al centro concettuale dell’opera della giovane soundscaper troviamo l’emotività, strabordante di quelle meraviglia e paura che ci si rivelano quando esploriamo noi stessi. Il risultato non può che essere queer e parossistico, esagerato, addirittura melodrammatico, come ha sottolineato la stessa Nayar tra note stampa e interviste.

Dopo l’intro di “Our Wretched Fantasy”, che funge da immersione nel luogo senza tempo di “Heaven Come Crushing”, il disco spicca il volo nel corso dei quasi dieci minuti di “Tetramorph”, una sorta rivisitazione ambient delle emozioni post-rock degli Explosions In The Sky. “Gayatri” è da questo punto di vista ancora più travolgente, con la chitarra che piroetta tra lievi rintocchi elettronici e nebulose di tastiere digitali – appare qui fondamentale la lezione di Fennesz.
Nella cupa e melodrammatica “Nausea” viviamo invece sentimenti più tetri e inquietanti, impersonati da un tremolo che aiuta la melodia a sgusciare tra le dense spire di un’elettronica gassosa: il risultato è fantasmagorico.

 

Impossibile non esplodere di gioia quando “Heaven Come Crashing”, che si avvale dei vocals di Maria BC (in un disco altrimenti interamente strumentale), esplode in una ritmica sospesa tra dream-pop e techno - che Rachika abbia ascoltato e amato le sortite estatiche del secondo disco di Kelly Lee Owens? O quando la chitarra di “The Price Of Serenity” finalmente si stacca da terra, per ritrovarsi sospesa tra clavicembali sintetici e rapinosi pad elettronici.
Chiude l’opera nella sua versione espansa (quella originale termina con "Our Wretched Fate") un altro incanto, intitolato “Hollywood Is Real” e movimentato dai possenti rintocchi di un pianoforte minimalista. È tempo poi di un remix della succitata “Heaven Come Crashing”, al quale hanno messo le mani The Sight Below e Rafael Anton Irisarri.
La partecipazione del compositore di Seattle all’opera seconda di Rachika Nayar ha il sapore dell’investitura da parte di un geniale architetto di cattedrali sonore a quella che chiaramente riconosce, e riconosciamo, come una sua simile.

(01/09/2022)

  • Tracklist
  1. Our Wretched Fantasy
  2. Tetramorph
  3. Death & Limerence
  4. Nausea
  5. Promises
  6. Gayatri
  7. Heaven Come Crashing
  8. Sleepless
  9. The Price Of Serenity
  10. Our Wretched Fate
Rachika Nayar sul web