Annie Hall

Cloud Cuckoo Land

2007 (Pippola Music) | folk-pop

Alcuni demo alle spalle, accolti con buon favore dalla critica. Poi, il passaggio a Pippola Music e, finalmente, anche gli Annie Hall entrano nel gran cerchio dei dischi “ufficiali”.

“Cloud Cuckoo Land” è il perfetto biglietto da visita della band bresciana: folk-pop delicato, mai appariscente, introverso, cristallino e innamorato delle piccole cose. Non molto personale, aggiungiamo: ma, forse, per molti di voi questo conta davvero poco. E, allora, non farete fatica a innamorarvene, anche se questo è uno di quegli amori che hanno comunque bisogno di conferme. Ma andiamo per ordine.

Rispetto ai demo, la band è sicuramente maturata, sia da un punto di vista compositivo, sia per quanto riguarda l'apetto meramente esecutivo. Tutto appare ben bilanciato, a cominciare dal rapporto tra voce e strumenti, e l’ascolto, seppur privo di momenti davvero degni di nota, è di quelli che mettono di buon umore, nonostante la presenza di insidiosissime sacche di malinconia. Insomma, dopotutto, gli Annie Hall sanno godersi il “qui ed ora” (“Ghosts’ Legs”, con banjo mascalzone e gocce di rugiada; “Mushrooms”, funghi tutt’altro che velenosi; “Uncle Pig”, in odor di Casio-style, con tanto di drum-machine e theremin, per un brano che detona le soffuse vibrazioni grazie all’avvento sonnacchioso di vortici psych in lontananza).

Ma, mentre bisbigliano segreti ai Wilco, non disdegnano di passeggiare al fianco di Nick Drake (“Open 24 Hours”) o di darsi a ballate “insistite” (“The Lost Wallet”). E’ un mondo agrodolce, verrebbe da dire. Anzi, lo è di sicuro. Ma ci piace soprattutto quando la band dimostra di poter giocare su di un terreno meno battuto, come nel caso del folk-jazz di “Little Room”.

Quanto al resto, lo ripetiamo: tutto ben fatto, tutto senza troppe sbavature. Ma non risulteremo mica impertinenti se per il prossimo lavoro ci auguriamo qualcosa di più “consistente”, di più "audace"?

(11/10/2007)

  • Tracklist

1. Ghosts' Legs
2. Open 24 Hours
3. Mushrooms
4. Hugs & Kisses
5. Uncle Pig
6. Gone For Good
7. The Lost Wallet
8. Little Room
9. Another Age

Annie Hall su OndaRock
Recensioni

ANNIE HALL

Annies

(2011 - Quasi Mono / Pippola)
Il disco della maturità della band bresciana, mai così intensa e a fuoco

ANNIE HALL

Carousel

(2009 - Pippola)
Il ritorno della band bresciana, alla ricerca di una conferma

Annie Hall on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.