Bill De Main

Extended Stay

2012 (Lojinx) | pop

La consistente scena del pop post-Beatles conserva un fascino imponente in Giappone, in alcune frange nascoste della vecchia Europa e di alcune realtà americane.
Gli Swandive con un raffinato songwriting e la passione di Molly Felder per la bossanova e il pop-jazz  hanno conquistato l'attenzione dei seguaci dell'indie-pop.
Bill DeMain, dopo nove album in duo, affronta il suo primo progetto solista. Il recupero da parte del musicista delle sue origini country-folk (Nashville) e le fragili pop-song appena baciate da un briciolo di McCartney danno forma a un suono perfettamente in bilico tra profondità armonica e semplicità.
 
La musica è riflessiva ma gioiosa, la voce di Bill è swingante e delicata nello stesso momento e le soluzioni d'arrangiamento sono policrome per un Ep ricco di buona musica.
"St. Joe's 75" getta un ponte verso i sixties con un mix di rock'n'roll e country che suona come un brano dei primi T-Rex arrangiato da Simon & Garfunkel, o come un matrimonio felice tra David Bowie e Brian Wilson, con un sassofono ricco di sbarazzina sensualità che dà il giusto aroma al solido incrocio vocale e strumentale.

"Common Love Song", altro vertice di "Extended Stay", è un gentile pop beatlesiano costruito su note di piano, che Bill adorna di tinte jazz, mentre wah-wah e batteria definiscono il gusto amabilmente retrò del brano. L'episodio più debole, "In Your Letter", è dotato di una fievole atmosfera - la stessa che anima "Looking For A Place To Live", seppur con un più ricco insieme armonico e una leggera eccentricità tra ritmi briosi e preziose schegge di finger-picking.

Ricca di echi pop e country familiari, la musica di Bill DeMain scorre senza intoppi. Non c'è nulla che faccia gridare al miracolo, ma le deliziose ingenuità di "Honeylove", pur rasentando toni stucchevoli, conservano uno spirito naif e disincantato. Senza ambizioni evidenti, "Extended Stay" s'insinua tra gli ascolti svogliati e a volte annoiati che sempre più spesso accompagnano le giornate, ma Bill DeMain strappa più di un sorriso e crea l'attesa per un album più completo e vario pronto a soddisfare tutti i fan del pop di matrice beatlesiana


(07/04/2012)



  • Tracklist
  1. Looking For A Place To Live
  2. St. Joe's 75
  3. In Your Letter
  4. Honeylove
  5. Common Love Song
  6. Raggedy Man
Bill De Main on web