Be Forest

Knocturne

2019 (We Were Never Being Boring) | darkwave, shoegaze

Un palco immerso nel buio, il sipario sta per aprirsi, due mani – bianche - lo afferrano, sullo sfondo solo oscurità, il timore che qualcosa di nefasto possa accadere. Poi si consuma la claustrofobica rappresentazione in due atti di “Knocturne”, la notte che bussa alle nostre porte, il terzo capitolo della vicenda artistica firmata Be Forest, formazione lanciatissima anche oltre i nostri confini, protagonista di un percorso virtuoso e di grande coerenza.

L’approccio è profondamente wave, suoni ripescati dagli abissi degli anni 80, replicati con grande maestria, a materializzare un fil rouge che unisce i primi Cure, quelli minimal dark di “Seventeen Seconds” e “Faith”, con il meno angusto dreamy shoegaze degli Slowdive. Le cavalcate imperiose che contrassegnano “Gemini”, il tiro synth-pop di “K” e “Bengala”, l’austerità di “Sigfrido”, sciolta nella dolcezza delle linee cantate, e l’elegante morbidezza di “You, Nothing” riassumono un’estetica basata su ritmiche marziali, melodie eteree sempre sul punto di deflagrare, basso effettato e chitarre stratificate.

Plumbei ma mai angoscianti, sfruttando l’ondata di ritorno dei protagonisti storici dell’epoca shoegaze, i Be Forest si muovono nello stesso alveo dei romani Klimt 1918 e dei più giovani catanesi Clustersun, aggiungendo un irrinunciabile plus alla produzione di casa nostra, che nulla ha da invidiare ai più rinomati protagonisti della scena internazionale.
Pur calati nelle tenebre, Costanza, Erica e Nicola (anche nel side project Brothers In Law) oggi in fondo al tunnel possono finalmente scorgere un futuro non poco luminoso.

(08/02/2019)

  • Tracklist
  1. Atto I
  2. Empty Space
  3. Gemini
  4. K
  5. Sigfrido
  6. Atto II
  7. Bengala
  8. Fragment
  9. You, Nothing
Be Forest su OndaRock
Recensioni

BE FOREST

Earthbeat

(2014 - We Were Never Being Boring)
Il secondo atto della band pesarese, meno urgente e più sofisticato

BE FOREST

Cold.

(2011 - We Were Never Being Boring)
Sbarca anche in Italia il revival dark-wave, grazie al debutto di tre giovanissimi pesaresi

News
Be Forest on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.