Jaakko Eino Kalevi

Dreamzone

2013 (Weird World) | electro-pop, psych-disco

Si chiama Jaakko Eino Kalevi, vive a Helsinki e di lavoro fa l'autista dell'autobus. Polistrumentista autodidatta dall'animo sensibile, ha l'abitudine di mettere su nastro i propri pensieri quasi come fosse un diario. In quasi 10 anni di attività - tra mixtape e collaborazioni varie - questo strano elfo col capello da hippie è diventato una figura di culto per il mondo indipendente all'interno della nativa Finlandia, ma poco della sua arte è trapelato oltre i confini scandinavi. E' stata la Weird World (etichetta sussidiaria della Domino) a essersi accorta di lui e averlo messo sulla rampa di lancio alla volta dell'Europa. Pubblicato già a dicembre 2013, l'Ep "Dreamzone" è un assaggio breve ma oltremodo gustoso.

Basta ascoltare il brano di punta "No End" per avere un'idea; i caldi sintetizzatori alla Pet Shop Boys dell'era di "Please", l'incedere di un ritmo zampettante, l'eterea voce filtrata e la chiosa di una distorta sezione strumentale in aria eighties creano un brano d'effetto che calza col video che l'accompagna (e fa venir voglia di farsi una passeggiata in solitario nella terra dei 40mila laghi). Nella curiosa "When You Walk Through Them All" una voce fattasi profonda scandisce il ritornello in aria di sabba che potrebbe quasi stare su un pezzo doom se non fosse per quell'impennata di sax che la solleva verso metà. La space-disco di "Memories" e l'etereo synth-pop di "Uu uu uu", con atmosfere quasi tropicali dall'attitudine dub, completano un quadrettino tanto breve quanto affascinante, e perfettamenente calzante con la presente stagione.

Quattro canzoni sono ancora troppo poche per poter formare un giudizio completo, ma nell'attuale marasma electro-pop, Jaakko sembra possedere una marcia in più. Di sicuro impasta con manipolazioni psych-elettroniche fai-da-te, effettistica da collage alla Ariel Pink e i languori vagamente malaticci come il suo degno collega Connan Mockasin, mostrandosi in grado di seguire la ricerca timbrica che va tanto di moda al momento. Ma la struttura dei suoi pezzi, pur leggiadra ed effervescente, è solida, e promette qualcosa di più memorabile rispetto a tanti altri fenomeni della sua cerchia. Vedremo cosa riserva il futuro. Di certo i canali di distribuzione della Domino sono ampi, e con tutta probabilità il nome Jaakko Eino Kalevi non verrà accantonato troppo presto. Si vocifera di un possibile nuovo Ep, ma forse anche di un debutto vero e proprio, in arrivo per la primavera 2014. Attendiamo fiduciosi.

(14/01/2014)

  • Tracklist
  1. Memories
  2. Uu uu uu
  3. No End
  4. When You Walk Through Them All


Jaakko Eino Kalevi su OndaRock
Recensioni

JAAKKO EINO KALEVI

Jaakko Eino Kalevi

(2015 - Weird World)
L'atterraggio sul pianeta Terra del curioso elfo di Helsinki

Jaakko Eino Kalevi on web