Dephosphorus

Ravenous Solemnity

2014 (Handshake Inc.) | blackened grindcore, sludge

Nel solco del precedente “Night Sky Transform”, i greci Dephosphorus (dopo aver sostituito Nikos Megariotis con il nuovo batterista John Votsis) proseguono nella declinazione di una viscerale combinazione di grindcore, black-metal, death e postcore.

“Ravenous Solemnity” è un disco che già dal titolo promette un groviglio inestricabile di ferocia e solennità, passando in rassegna attacchi carichi di rancore, allunghi furibondi e scariche rabbiose in cui sia la voce di Panos Agoros che la chitarra di Thanos Mantas sembrano accecate da fiammate di esiziale disperazione, altrove convertite in un complessivo clima di nevrosi imperante (“Astrocyte Portal”, “Storming The Sloan Wall”) o di innodia barricadera (“Vicious Infinite Regress”), che per certi versi sembrano voler rigenerare il vorticoso tornado emozionale del devastante Ep d’esordio.

Non mancano le parti più cadenzate, in cui è possibile seguire più da vicino il farsi e il disfarsi di un suono insieme tecnico e dissonante (“There Is A Color”), scuro e roccioso (prendete, per esempio, “False Vacuum”), non esente da inclinazionistoner-doom (come nel caso del brano eponimo) o da digressioni psichedeliche (“Fountain Of Daggers”), anch’esse struttura e forma di contenuti spesso e volentieri indecifrabili, sfuggenti, in bilico tra la magniloquenza delle forze naturali e l’impossibilità dell’uomo di riuscire a rintracciarne l’essenza. La versione digitale offre la possibilità di ascoltare anche una cover di “The Blood Runs Red” dei Discharge, altro santino cui, ovviamente, i Nostri si rivolgono spesso per stimolare l’ispirazione.

(05/03/2014)

  • Tracklist
1. Reversed into Contraction
2. There Is A Color
3. Ancient Drone
4. Dark on Dark
5. Astrocyte Portal
6. Storming the Sloan Wall
7. False Vacuum
8. Ravenous Solemnity
9. Towards the Cold, Mysterious Infinity
10. Hammer of Logic
11. Fountain of Daggers
12. Buried Alive In Obsolescence
13. Glorification of the Anti-Life Equation
14. Vicious Infinite Regress
15. The Blood Runs Red [bonus nella versione digitale]

Dephosphorus & Haapoja su OndaRock
Recensioni

DEPHOSPHORUS & HAAPOJA

Collaboration Lp

(2015 - 7 Degrees Records)
La torrida collaborazione tra il terzetto greco e il quintetto finlandese

DEPHOSPHORUS

Night Sky Transform

(2012 - 7 Degrees Records)
L'esordio sulla lunga distanza per il trio ateniese, giÓ autore dell'ottimo Ep "Axiom"

DEPHOSPHORUS

Axiom

(2011 - 7 Degrees Records)
Un Ep devastante e incendiario, quasi la "voce-in-diretta" della piazza di Atene

Dephosphorus on web