House And Land

Across The Field

2019 (Thrill Jockey) | chamber-folk

E’ indubbiamente una caratteristica fondamentale della musica americana quella di saper manipolare e riarrangiare la tradizione, che non è cosa museale, da contemplare appesa in una nicchia, ma una forma tangibile, da impastare, da rimodellare.
Nel caso delle House And Land, duo del North Carolina imparentato col filone nato e cresciuto alle pendici della lunga catena degli Appalachi, questa caratteristica è come non mai evidente, anche alla luce dei numerosi richiami a questa tradizione nell’ultimo decennio (il più clamoroso quello dei Fleet Foxes), che mai o quasi sono risultati una vera ripresa del filone.

In questo caso, invece, l’incedere quasi sacrale di “Across The Field” vibra, risuona di un potere antico, convogliato dalle risolute orchestrazioni di banjo e 12 corde di Sarah Louise e Sally Ann Morgan, che, insieme alle loro armonie vocali, sembra fondersi con l’ambiente naturale al quale è ispirato.
Pochissime sono le concessioni alla melodia, se si esclude il mantra Stevens-iano di “Two Sisters”, superata da un afflato mistico e naturalista d’altri tempi (l’invocazione alla Roy Harper di “Rainbow ‘Mid Life’s Willows”).

Un disco di straordinaria forza, che non scende mai a patti con l’ascoltatore, come se guidato da qualcosa di più forte che la stretta necessità contingente.

(27/06/2019)



  • Tracklist
  1. Two Sisters
  2. Rainbow ‘Mid Life’s Willows
  3. Cursed Soldier
  4. Blacksmith
  5. Carolina Lady
  6. Precious Jewels
  7. Ca the Yowes
House And Land on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.