Gianni Bismark

Nati diversi

2020 (Universal Music Italia) | hip-hop, pop

Ve li ricordate Brusco, i Flaminio Maphia e Piotta? Tre artisti più o meno prestati al rap, ma con un forte appeal radiofonico. Gianni Bismark, all'anagrafe Tiziano Menghi, è la versione aggiornata di quel pop-rap, nel periodo in cui a Roma si ascolta la Dark Polo Gang. Proprio con la band romana si è fatto conoscere, ha pubblicato un mixtape e un esordio autoprodotto, quindi con "Re senza corona" (2019), con l'appoggio di Universal, tenta di svoltare. Una prova che suona ancora come un mixtape, ma che mostra alcune possibilità stilistiche: il rapper malinconico, quello de borgata e quello buono per un'intervista di Linus e Nicola su Radio Deejay.

"Nati diversi" replica quella formula eterogenea, solo affinata dall'esperienza. Dalla filastrocca trucida un po' Salmo di "Scherzo rido", ma senza quell'esplosione linguistica, si passa ai Thegiornalisti trapper di "Nati diversi", un brano altrimenti inquadrabile come un Carl Brave più spaccone e meno linguisticamente creativo; quest'ultimo svantaggioso paragone è confermato da "Poche persone" e in modo palese dalla collaborazione con Franco126, la notturna e malinconica "Mi sento vivo" che ricorda da vicino "Polaroid" (2017).
Come spesso accade, bisogna stare attenti a scegliersi gli ospiti, pena farsi rubare la scena da Tedua in "Ne hai fatti 100". Sorprendentemente, quando il rapper spinge sull'emotivo, in "Nse vedemo mai", "San Francesco" e "Fateme santo", con il suo romanesco e gli arrangiamento essenziali e radi, trova una propria cifra che suona più originale di molti altri stili qui tentati. 

Difficile rimanere stupiti da questi 12 brani in 30 minuti, con troppi passaggi derivativi e numerosi momenti a vuoto. Ma nell'assortimento si distingue una possibile nuova emanazione trap-pop, che nelle inflessioni dialettali e nell'umore malinconico e intimista trova una, per quanto difficile da difendere, nicchia estetica. Chissà che il prossimo album non sia quello giusto.

(13/05/2020)



  • Tracklist
  1. Scherzo Rido
  2. Nati Diversi
  3. Ne Hai Fatti 100 (feat. Tedua)
  4. Poche Persone
  5. La Strada E' Nostra (feat. Geolier)
  6. Nse Vedemo Mai
  7. Mi Sento Vivo (feat. Franco126)
  8. Quello Vero
  9. Negativi (feat. Quentin40)
  10. San Francesco
  11. Gianni nazionale
  12. Fateme Santo
Gianni Bismark on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.