Black Keys

Delta Kream

2021 (Warner) | rock-blues

Si può affermare che i Black Keys dai tempi di “El Camino” si siano arenati in un confortevole cul de sac. All’ispirazione è subentrata la professionalità, all’entusiasmo per il blues-rock di “Rubber Factory” o del sorprendente mini-album “Chulahoma: The Songs Of Junior Kimbrough”, si è sostituito l’interesse di Dan Auerbach per l’arte della produzione. Nel frattempo la band ha fidelizzato il pubblico con una sequenza di album furbi e musicalmente impeccabili, ma era nell’aria una ventata d’energia e di rinnovo delle pulsioni blues, che hanno fatto da collante tra Auerbach e Carney.

“Delta Kream” riparte proprio da quel breve tributo a Junior Kimbrough sopracitato (musicista con il quale i Black Keys hanno peraltro condiviso gli esordi su Fat Possum). L’album è stato registrato in una lunga seduta di dieci ore, una jam session simile a una seduta spiritica, con Dan e Patrick che evocano lo spirito del blues del Mississippi con la complicità del chitarrista Kenny Brown e del bassista Eric Deaton, entrambi già alla corte di Kimbrough e R.L. Burnside.
Undici cover di brani non solo di Jr Kimbrough, ma anche di Burnside, John Lee Hooker e Fred Mc Dowell, che danno forma a un solido groove rock-blues che lascia filtrare sensualità tipicamente soul (“Walk With Me”), il sapore aspro delle radici (“Coal Black Mattie”), una visceralità poetica seducente (“Poor Boy A Long Way From Home”), nonché il rispetto per la tradizione e i suoi totem (“Crawling Kingsnake”).

Pur con qualche lieve tentennamento, i Black Keys riaccendono il sacro fuoco della musica rock-blues degli esordi, accantonando tentazioni e digressioni estetiche. Un solido ritorno, ma anche un disco che non aggiunge molto alla fama della band.
Un segnale di vitalità che non va comunque sottovaluto, anzi ascoltato e vissuto con lo stesso spirito gaudente di Dan Auerbach e Patrick Carney.

(07/07/2021)

  • Tracklist
  1. Crawling Kingsnake
  2. Louise
  3. Poor Boy A Long Way From Home
  4. Stay All Night
  5. Going Down South
  6. Coal Black Mattie
  7. Do The Romp
  8. Sad Days, Lonely Nights
  9. Walk With Me
  10. Mellow Peaches
  11. Come And Go With Me




Black Keys su OndaRock
Recensioni

BLACK KEYS

Let's Rock

(2019 - Nonesuch)
L'epitaffio rock del duo americano, nel più esplicito dei fan service

BLACK KEYS

Turn Blue

(2014 - Nonesuch)
La più grande "impresa" rock attuale cerca di bissare il successo di "El Camino"

BLACK KEYS

El Camino

(2011 - Nonesuch / Warner)
Nella nostra cresta rock, il duo di Akron cavalca l'onda e con le sue nuove sonoritÓ torna al passato ..

BLACK KEYS

Brothers

(2010 - Nonesuch)
Il groove notturno del sesto disco del duo di Akron: un cambio di rotta, tra presente e passato ..

BLACK KEYS

Attack & Release

(2008 - Nonesuch)
Un nuovo saggio rock-blues del duo, in collaborazione con Danger Mouse

News
Live Report
Black Keys on web