R.A.P. Ferreira

Bob's Son: R.A.P. Ferreira In The Garden Level Cafe Of The Scallops Hotel

2021 (Ruby Yacht) | jazz-rap, abstract-hip-hop, spoken-word

This album is an ode to the poet bob kaufman
The inventor of frink and beat
The progenitor of abomunism
The chief bomkoff
Connoisseur of oatmeal cookies
Lo mette in chiaro sin dal titolo, Rory Ferreira, che si tratta di un album-tributo al poeta beat Bob Kaufman, ma questo non prepara granché a quello che si ascolta nel suo secondo album con il proprio nome di battesimo: più che un progetto celebrativo, infatti, l'autore sembra voler trasporre Kaufman in un contesto jazz-rap. Un progetto curioso per il seguito dell'interessante esordio "Purple Moonlight Pages" (2020), del quale si conservano alcuni elementi stilistici ma si afferma anche come più coraggioso e astratto esperimento sonoro, complesso e visionario nei testi. Prodotto interamente dallo stesso Ferreira, sotto lo pseudonimo Scallops Hotel, l'album si apre con uno spoken-word come "Battle Report" che torna utile per definire il tono, lo-fi e onirico, vintage ed eccentrico, dell'intera opera.

Ecco che "The Cough Bomber's Return" funge da più compiuta presentazione del progetto, con i suoi loop ipnotici e la struttura frammentaria, uno sviluppo da flusso di coscienza che rende sostanzialmente arbitraria la divisione in brani: difficile immaginare un ascolto meno che integrale dell'opera, che come un mediometraggio appare compiuta solo se ascoltata nella sua interezza.
Su questa tela astratta, tempestata di campionamenti e cambi di beat, si muove l'agile, flessuoso rap del titolare, che come un felino balza senza sforzo fra gli stralci jazz di una "Yamships, Flaxseed" e gli accordi trasognati della Kanye-West-iana "Rejoice", o fornisce esso stesso la struttura ritmica e melodica in "Diogenes On The Auction Block", duellando anche con un tarantolato costrutto ritmico di basso nella conclusiva lettura dell'"Abomunist Manifesto".

Il brano centrale, "Redguard Snipers", è una polaroid sbiadita dei primi anni Novanta, riflessi in mille echi ipnagogici, fino all'inevitabile sfilacciamento e alla spettacolare deflagrazione che lascia spazio a un rap lo-fi dalle ombre inquietanti. Lentamente il tessuto si ricompone con "Sips Of Ripple Wine", con un crescendo disordinato di soul e jazz intrecciato con una registrazione radiofonica e un arpeggio sognante, giungendo in "Skrenth" a una sintesi fra eleganza e tensione, un torbido jazz-rap di grande suspense.
Quando può la produzione frantuma e sfuma la materia sonora, per esempio negli echi psichedelici di "Bobby Digital's Little Wings" o nel lavorìo sulla velocità di "Listening", ma qua e là gioca anche sullo spessore degli arrangiamenti, riducendo il tutto al rarefatto e allo scheletrico, come nella già citata "Battle Report" o nella parte centrale di "Redguard Snipers", o stratificandolo come nell'avvolgente nuvola corale di "High Rise In Newark".

Il costante dinamismo dei suoni costringe a una ininterrotta attenzione, peraltro necessaria anche per decifrare i testi densi e riflessivi, snocciolati in forma piuttosto libera secondo un rap tra parlato e recitato. Tutto questo sforzo, però, permette di ascoltare un tributo a Kaufman che si distingue per la sua unicità e che conferma lo spessore creativo del suo autore.

(29/01/2021)



  • Tracklist
  1. Battle Report feat. Pink Navel
  2. The Cough Bomber's Return
  3. Yamships, Flaxseed
  4. Diogenes On The Auction Block
  5. Redguard Snipers feat. SB the Moor
  6. Sips of Ripple Wine (No Stemware)
  7. Skrenth
  8. Bobby Digital's Little Wings
  9. Listening
  10. High Rise In Newark
  11. Rejoice feat. Eldon Somers
  12. Abomunist Manifesto

R.A.P. Ferreira su OndaRock
Recensioni

R.A.P. FERREIRA

Purple Moonlight Pages

(2020 - Ruby Yacht)
Concluso il progetto Milo, il rapper di Chicago ritorna con il suo disco più personale

R.A.P. Ferreira on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.