Rosie Frater-Taylor

Featherweight

2024 (Cooking Vinyl)
songwriter, soul-rock

Folk, soul, una densa esperienza come chitarrista jazz che condensa il tutto: nei suoi primi due album, la giovane cantautrice e polistrumentista inglese Rosie Frater-Taylor si è presentata sin da subito con un mélange stilistico difficilmente incasellabile, tornito da un'eleganza di gesto che lasciava già presagire ottime cose. Mancava un elemento affinché il talento della musicista emergesse pienamente, il tassello che completasse un puzzle già di per sé suggestivo. Mancava l'energia, la grinta elettrica che l'artista ha raccolto nella lunga stagione di concerti a supporto del precedente "Bloom", e che in "Featherweight" si traduce in un sound ben più robusto, dotato di tutti gli ingredienti necessari per esaltare la sua ricca alchimia espressiva. Grintosa e allo stesso tempo dotata di una sua specifica ricercatezza, l'autrice solidifica qui il suo promettente avvio con grande lucidità.

Lucidità, questo è un termine chiave nel processo creativo di Frater-Taylor, nel modo in cui si racconta, espone, lascia esprimere la sua polivalenza esecutiva-compositiva, senza lasciar mai prevalere un aspetto a discapito di altri. Un singolo sui generis quale "Give & Take" è già la più brillante testimonianza dell'avvenuta trasformazione dell'autrice, l'integrazione di più marcati accenti rock all'interno di una ricetta in costante mutamento: uno scatto di chitarra, e la melodia, un autentico scioglilingua metrico, parte immediatamente in controsterzo, cangiando in continuazione tra le accordature delle varie strofe con una naturalezza invidiabile. Nel mezzo c'è pure il modo di infilare un po' di agile scat dritto dagli anni Sessanta e qualche bel momento strumentale dal tocco latamente hard: che tutto funzioni con il giusto piglio pop, quasi alla maniera del migliore prog, parla chiaro della consapevolezza raggiunta dalla musicista. Anche a non essere così funambolica, la scrittura si muove su equilibri sostanzialmente rinnovati, spolverati per lasciare spazio a una decisa sicurezza.

L'espressività soul che ammanta come un'aura le interpretazioni di Frater-Taylor qui viene sfruttata in tutto il suo potenziale creativo, specchio di un'anima pronta a esibire tutta la sua sensibilità sul bavero della giacca. Eccola a intimarsi di prendere la vita con maggiore lentezza, a frenare i propri istinti, nel funk tinteggiato a romanza folk di "Falling Fast", sorretto da una produzione (gestita come sempre dalla stessa) che ne esalta le ariose geometrie. Oppure eccola giocare con convinzione la carta di una bruciante slow-jam ("Get In Line"), dubbio e solitudine ad attorniare una voce che si fa tremula e subito dopo scattante, l'essenza del soul più classico a scoprire la sua rabbia interiore. Riflessioni in purezza sulle contraddizioni e le asperità dei vent'anni tirano fuori la spigliatezza della penna dell'autrice, in uno smagliante folk-pop dalle parti della migliore Lisa Hannigan ("Twenties"), scandagli di un'indole persa nella frustrazione di non poter risolvere i conflitti ed esprimere pienamente la propria profondità, il suo dolore (gli ostinati lirici di "Hold The Weight"), ballate dal sapore marlinghiano, in cui affiora al meglio il carattere jazz dell'autrice (la conclusiva "Some Other Day"): Frater-Taylor si mostra in pienezza, nei suoi scogli e nella sua determinazione, pronta ad abbracciare il giorno che verrà.

Un neo in questi potenti pugni da peso piuma? Lungi dal non essere realizzata con competenza, la cover del classico r&b "No Scrubs", per quanto adattata al linguaggio della musicista (con tanto di coda jazzy a supporto), guasta un po' l'atmosfera confessionale costruita dalla britannica, ne spezza il flusso. Peccato veniale e gesto d'amore per un brano formativo, sicuramente, ma con la sua spigliata caratura autoriale Rosie Frater-Taylor ha dalla sua tutti gli elementi per essere un classico a prescindere dai suoi miti e dai suoi eroi. "Featherweight" è un piccolo grande passo verso quella direzione.

04/03/2024

Tracklist

  1. Give & Take
  2. Falling Fast
  3. No Scrubs
  4. Stop Running
  5. Get In Line
  6. Skin Deep
  7. Twenties
  8. Heartbeat
  9. Hold The Weight
  10. Some Other Day


Rosie Frater-Taylor sul web