Gnaw Their Tongues

The Blotched and the Unwanted

2010 (autoprodotto) | noise-metal, industrial, dark-ambient

Chissà se un giorno Maurice De Jong riuscirà nell’impresa di venire a patti con i suoi demoni, regalandoci, finalmente, un’opera degna delle sue ambizioni. Mentre facciamo due conti e valutiamo eventuali scommesse, ecco arrivare “The Blotched And The Unwanted”, disco che raccoglie materiale vecchio e nuovo. Coprendo un intervallo di tempo che va dal 2006 ad oggi, l’opera conferma tutta la natura irrisolta e finanche dispersiva della ricerca sonora del musicista olandese.

Colate black-metal, dark-ambient miasmatica, caotica ed esoterica (“Massgrave Hymn”, “Bloedkorst”), folate orchestrali che fanno il paio con impianti post-industriali (“An Erotic Beheading”), lunghe messe sataniche pronte a catapultarci dentro assordanti tripudi metallici (“Rape in Early Spring”) e tanti soundscape malati, degradati e degradanti, tra ombre demoniache e ultimi vagiti di metropoli infestate. Un quadro fosco e intimidatorio, mai realmente potente, mai capace di riportare a galla qualche pietra veramente preziosa.

Naturalmente, l’affresco non può fare a meno di ricondurre la musica sacra in una dimensione aliena, spogliandola delle sue valenze celestiali e trasformandola in una lunga agonia funeraria (“Lightless”, “Prayer for the Bloodred Rain”). Insomma, De Jong non è per niente uno sprovveduto (lo conferma la lunga epopea maligna di “Scatological Meditation”, uno dei suoi momenti più riusciti, pur se viziata da qualche eccesso di troppo), ma la sua proposta risulta ancora fin troppo autoindulgente.     
In ogni caso, se avete soldi da spendere, l'artwork è davvero molto bello...

(14/06/2010)

  • Tracklist
1. Tomb         
2. Massgrave Hymn         
3. An Erotic Beheading         
4. Rape in Early Spring         
5. Bloedkorst         
6. Untitled         
7. Lightless         
8. Scatological Meditation         
9. Prayer for the Bloodred Rain    
Gnaw Their Tongues su OndaRock
Recensioni

GNAW THEIR TONGUES

Abyss Of Longing Throats

(2015 - Crucial Blast)
Nuovo lavoro su Crucial Blast per Maurice De Jong, sempre alle prese con terrificanti partiture ..

GNAW THEIR TONGUES

Sulfur

(2013 - autoprodotto)
Attraverso il suo Bandcamp, Maurice De Jong rilascia alcune tracce inedite risalenti al 2009

GNAW THEIR TONGUES & ALKERDEEL

Dyodyo Asema

(2013 - ConSouling Sounds)
La formazione belga e la one-man band olandese incrociano le forze (del male)

DEMONOLOGISTS / GNAW THEIR TONGUES

Split Lp

(2012 - Desire Records)
Split vinilico per il progetto harsh-noise industriale americano e la più feroce creatura di De Jong

GNAW THEIR TONGUES

Eschatological Scatology

(2012 - Autoprodotto)
L'infaticabile Maurice De Jong rilascia un disco pieno di materiale risalente al biennio 2008-2009 ..

GNAW THEIR TONGUES

Per Flagellum Sanguemque, Tenebras Veneramus

(2011 - Crucial Blast)
Uno dei dischi più oscuri e perversi del genio olandese, tra caos controllato e solenne depravazione ..

GNAW THEIR TONGUES

Dimlit Hate Cellar

(2010 - autoprodotto)
Quattro tracce di vecchio materiale per Maurice De Jong

GNAW THEIR TONGUES

Tsutomu Miyazaki

(2010 - Hell Lies In Others)
Per il musicista olandese, un Ep ispirato alle gesta di un serial killer giapponese

GNAW THEIR TONGUES

L'Arrivée de la Terne Mort Triomphante

(2010 - Crucial Blast)
Sinfonismo infernale e rituali di autoflagellazione nel capolavoro del musicista olandese

GNAW THEIR TONGUES

Kaolo

(2010 - autoprodotto)
L'ennesima produzione targata Maurice De Jong

GNAW THEIR TONGUES

All The Dread Magnificence Of Perversity

(2009 - Burning World)
Il nuovo terrificante lavoro della one man band olandese

GNAW THEIR TONGUES

Die Mutter Wählt Das Todtenkleidchen

(2009 - Universal Consciousness)
Un concentrato di bestialità metallica, sinfonismo superomistico e squarci di orrore cacofonico

Gnaw Their Tongues on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.