Brobdingnagian

Pretty Magoo Cancer

2010 (Universal Tongue / Rusty Axe Records / Perpetuam) | follia

Brobdingnagian è un misterioso progetto statunitense che, dopo un inizio in sordina (con la pubblicazione degli interlocutori “TortureStainedDisaster” e dell’Ep “Machines Of Unrelenting Terror”), riusciva a registrare quello che è, a tutt’oggi, il suo disco più riuscito, oltre che quello più folle e terroristico. Ok, direte voi… ma di che cosa si occupa questa strana entità? Ebbene, riuscite ad immaginare un mostruoso calderone dove harsh-noise, ultra-psichedelia, no wave sballata, black-metal, power-electronics e frizzi & lazzi vari cuociono a fuoco lento mentre uno stregone in pieno delirio continua a rigirare il mestolo? Ecco, ci siete!

Quello che si materializza nei primissimi secondi di “In A Hallway. In A Doorway. In A Room” è un universo informe di sonorità alla deriva, di catastrofi psichiche fuori controllo. Un assurdo-sonoro che prosegue nella successiva “Their Wormlike Tongues Gouge Out My Eyes”, raggiungendo picchi di dissolutezza ancora più inconsulti, con tanto di furiose digressioni brutaliste, il tutto impreziosito da una registrazione in schifo-fedeltà che contribuisce ad aumentare il livello di smarrimento e di grottesco. “My Mouth Tastes Like Blood My Blood Tastes Like You” è un numero di powerviolence malsano e iperrealista, una via di mezzo tra i Faxed Head e il Prurient più nichilista (ma, certo, se vi vengono in mente anche le “discariche sonore” dei primi Chrome, non abbiate paura, siete in buona compagnia!). Una torbida visione di morte, insomma, pronta a schizzare fuori dalle casse da un momento all’altro, sotto forma di replicante pronto a farci la festa…

Su un orrendo tribalismo metallurgico fa leva, quindi, “We Are The Carriers Of Infection”, praticamente la registrazione in presa diretta di una parata di zombie frastornati dall’uso di droghe pesanti. Il lungo brano eponimo (quasi ventuno minuti) mette, infine, uno dietro l’altro un pow-wow selvaggio e ultra-distorto, un fuoribordo out-wave di lisergica fattura e un trip noise-siderale che aggiunge alla tavolozza anche gli Amon Düül II di “Tanz der Lemminge” e l’epos erratico dei Rake. di “Fighting Two Quarters And A Nickel”.
Serve altro?

(29/03/2014)

  • Tracklist
  1. In a Hallway, in a Doorway, in a Room
  2. Their Worm-Like Tongues Gouge Out My Eyes
  3. My Mouth Tastes Like Blood , My Blood Tastes like You
  4. We are the Carriers of Infection and Grief
  5. Pretty Magoo Cancer
Brobdingnagian on web