Numero6

Extended Play 2010 Ep

2010 (Supermota) | pop-rock

Sono passati oltre quattro anni dalla pubblicazione di "Dovessi Mai Svegliarmi", l'ultimo album a nome Numero6, ma Michele Bitossi e soci non sono stati certo inattivi in tutto questo periodo. Ci sono stati l'Ep "Quando Arriva La Gente Si Sente Meglio" con la partecipazione di un ospite di prestigio come Bonnie ‘Prince' Billy, che ha fatto guadagnare al lavoro una recensione positiva nientemeno che su Pitchfork; il felice sodalizio con Enrico Brizzi per la rivisitazione in musica del suo "Il Pellegrino Dalle Braccia D'Inchiostro", progetto portato dapprima sui palchi di mezza Italia e poi cristallizzato in studio in un disco pubblicato all'inizio del 2010; inoltre una serie di progetti solisti o che coinvolgevano più componenti della band. Ma ora per i genovesi è tempo di tornare a farsi sentire sulla lunga distanza con la loro creatura principale, e ciò avverrà finalmente a novembre con il lavoro dal titolo "I Love You Fortissimo". Questo Ep, quindi, va visto come un'anticipazione del terzo album, anche se in realtà solo due delle quattro canzoni presenti sono contenute anche nell'opera maggiore, mentre le altre due sono state scritte appositamente per rendere l'antipasto ancora più succulento.

Il songwriting di Bitossi, autore anche qui di tutti i brani, è da sempre improntato a un'esplorazione dei territori che stanno a metà tra il pop e il rock. Che si tratti dei Numero6, o del precedente gruppo Laghisecchi o di altri progetti vari ed eventuali, questo autore si è sempre contraddistinto per la volontà di coniugare melodie immediate ma mai banali con un suono pulito e incisivo, che mantenesse comunque un alto tasso di genuinità, e con dei testi ricercati che non sembrassero mai pretenziosi. Secondo il punto di vista di chi scrive, ci è sempre riuscito, e questi quattro brani arricchiscono ulteriormente il carniere di un songwriter davvero solido. Tutte e quattro le nuove melodie sono impeccabili e coinvolgenti, sia quando lo sviluppo dei brani è più articolato che quando invece l'andamento è molto lineare. I testi descrivono efficacemente diverse situazioni che hanno in comune il fatto di rappresentare momenti controversi che avvengono naturalmente nella quotidiana gestione dei rapporti interpersonali.

Naturalmente, affinché queste qualità di base si concretizzino in un risultato positivo, occorrono prestazioni consone sia dal punto di vista vocale che strumentale, e anche qui la band riesce quanto meno a rispettare in pieno i propri standard, se non anche a fare un passo in avanti. Il cantato di Bitossi gode del suo caratteristico timbro vocale pieno e rotondo, di un'ottima espressività e di una grande capacità di modulazione delle tonalità (in particolare nel repentino cambio in questo senso tra la strofa e il ritornello di "Il Regno Dei No"); il suono di ogni singolo brano ha caratteristiche diverse rispetto agli altri ma tali per cui il risultato d'insieme è molto coerente: "Pronto per L'inverno" si basa sull'alternanza tra guizzanti riff di chitarra e tocchi più dilatati di tastiera; la citata "Il regno dei no" è più omogenea edha un'impronta maggiormente elettrica; "Due giganti" sfrutta la verve di una frizzante chitarra acustica sulla quale l'elettrica ricama in modo tanto dolce quanto efficace e "Semplice" è il brano più contaminato da suoni digitali. Tutte le canzoni godono del contributo di una sezione ritmica incalzante, che effettua variazioni sul tema non troppo marcate ma sufficienti a dare un ulteriore tocco di dinamismo.

Niente di innovativo né originale, quindi, ma un pop-rock fatto tremendamente bene, come e più di sempre. Ci sono, quindi, tutti i motivi per aspettarsi che i Numero6 facciano centro anche con l'imminente disco e che daranno quindi il loro contributo a rendere il 2010 un anno particolarmente felice per la musica indipendente italiana. Anche perché di proposte disimpegnate ma non superficiali non se ne riscontrano molte in questo momento, mentre invece fa sempre bene un po'di spensierata qualità.

L'Ep è pubblicato esclusivamente in formato digitale a offerta libera

(19/09/2010)

  • Tracklist
1. Pronto per l'inverno
2. Il regno dei no
3. Due giganti
4. Semplice
Numero6 su OndaRock
Recensioni

NUMERO6

Dio c'Ŕ

(2012 - Urtovox)
Un ritorno molto ricco di soluzioni per la band genovese

NUMERO6

I Love You Fortissimo

(2010 - Supermota)
Il terzo disco della band genovese soffre di eccessiva prevedibilità

NUMERO6

Quando arriva la gente si sente meglio

(2008 - Green Fog Records)
Nuovo Ep per la band genovese in attesa del nuovo album

Numero6 on web