Fucked Up

Year of the Hare

2015 (Deathwish Inc.) | progressive & post-hardcore

Rieccoci ancora alle prese con la "Zodiac series" della formazione canadese, che in questo vinile 12” si diverte a sperimentare con le sue solenni prurigini progressive-hardcore, dando vita a gustosi scenari di post-modernismo rock.

Il tema di base è quello del tempo e del nostro rapporto sempre più conflittuale con esso, alienati come siamo tra mode, oggetti inutili e la voglia disperata di programmare tutto. Così, insieme al disco, i Fucked Up hanno messo a punto anche un video interattivo, in cui si chiede di aiutare un moderno uomo d’affari a fuggire dalla quotidiana routine… Quanto al brano omonimo, ecco a voi oltre ventuno minuti di epica Fucked Up, presentati come un mix di “traditional instrumentation, piano/synths, flutes and sax, experimental editing/soundscapes". All’inizio, il brano sembra zoomare sul pulviscolo sonoro che attraversa ogni silenzio, ponendoci dinanzi a una minacciosa oscillazione dal sapore cosmico. Due minuti e una chitarra acustica fa gli onori di casa, declinando freschi tratteggi folk. Rumori sparsi e una romanza di pianoforte precedono, quindi, l’ennesima cavalcata in bilico tra ruvidezza e anthemico gaudio. Da qui in avanti, sapete già cosa aspettarvi, con la voce calda e piena di ruggine di Damian Abraham, una solidissima sezione ritmica, qui volendo ancora più groovy, e l’intersezione delle chitarre che, tra unisoni e punti di fuga, conduce il brano a esaurire il suo tour de force.

Con cadenze lente e avvolgenti si riparte in sella alla voce carezzevole dell’ospite Isla Craig, che traghetta gli strumenti verso un nuovo climax, prima che la furia di Abraham e soci esploda con nuovo vigore, accompagnandoci verso l’uscita, dove ritroviamo la chitarra acustica che dispensa fiorellini a destra e a manca. La prima parte di “California Cold” rende invece psichedelico il loro universo di forza bruta e vampa hard’n’roll, mentre la coda va di trip allucinogeno, sollecitando con gusto le porte della percezione.

(12/09/2015)

  • Tracklist
  1. Year Of The Hare
  2. California Cold
Fucked Up su OndaRock
Recensioni

FUCKED UP

Dose Your Dreams

(2018 - Merge)
Il nebuloso "Mellon Collie" del sestetto di Toronto

FUCKED UP

Year of the Dragon

(2014 - Tankcrimes Records)
In attesa di pubblicare il loro quarto Lp, la band canadese prosegue la sua personale interpretazione ..

FUCKED UP

Glass Boys

(2014 - Matador)
Amichevoli e testardi: i Fucked Up all’ennesimo momento della verità

FUCKED UP

Year Of The Tiger

(2012 - Matador)
Reduce dal capolavoro "David Comes To Life", il sestetto canadese prosegue nell'esplorazione ..

FUCKED UP

David Comes To Life

(2011 - Matador)
La maiuscola rock-opera del sestetto canadese, in una perfetta mistura tra flusso di coscienza e canzoni ..

FUCKED UP

Year Of The Pig

(2007 - What's Your Rupture?)
Epico progressivo-hardcore per il quintetto canadese

News
Fucked Up on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.