Paper Beat Scissors

Parallel Line

2019 (Seayou) | chamber-rock, folk-pop orchestrale

È una storia di un fortunato "innesto", quella di Tim Crabtree e della sua creatura, Paper Beat Scissors: dall'Inghilterra, infatti, il cantautore si trova a Montreal, Canada, paese che fra l'altro sovvenziona questa nuova uscita, incurante della provenienza dell'artista ma ben attento a preservare alcune qualità specifiche della musica popolare contemporanea di quella terra. Quello che stupisce di "Parallel Line", infatti, è la riuscitissima compenetrazione tra la tradizione folk-pop britannica (che si trova anche nelle varie aperture melodiche del disco) e le esperienze che hanno formato il marchio di fabbrica canadese negli ultimi decenni. Non secondario è l'apporto, in questo secondo disco, di Sandro Perri e Dean Nelson, storico collaboratore di Beck (nei suoi sforzi da produttore).

Il cantautorato decisamente "sopra le righe", dal punto di vista emotivo, di Crabtree si sposa bene con alcune caratteristiche della musica canadese: l'enfasi ribollente dell'indie-rock Krug-iano "Better" ne è un esempio, ma a esso fa da contraltare lo spirito trascendente e fortemente intimista, di un Silberman per intenderci, di una "Gun Shy" o di una "Shapes". Il "bozzolo" della confessione in musica non rimane mai isolato, però, in un vero sforzo collettivo che ricorda le coreografie di un altro progetto di Montreal: Heavy Bell.
A spiccare sono però gli arrangiamenti chamber-rock di "All It Was" (uno dei brani dell'anno) e "All We Know", la prima per la potenza del tema elettrico di fondo, la seconda per la preziosità degli intermezzi di pianoforte e archi (di ispirazione decisamente Bartlett-iana). È difficile evitare, in tutto questo, il paragone con il primo Bon Iver, pur nella più convenzionale ma non meno ispirata cornice orchestrale.

Si configura insomma la convergenza di una scena allargata (si vedano anche le apparizioni live coi Clogs) che rende tutta l'importanza dell'esistenza di una cerchia di musicisti per la nascita di nuova musica interessante; è l'impressione è che senza di essa "Parallel Line" non sarebbe esistito.

(20/09/2019)



  • Tracklist
  1. Respire
  2. Gun Shy
  3. All It Was
  4. Don't Mind
  5. Grace
  6. Anything
  7. All We Know
  8. Shapes
  9. Better
  10. Half Awake
  11. Little Sun
Paper Beat Scissors on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.