Marisa Anderson & William Tyler

Lost Futures

2021 (Thrill Jockey) | alt-folk

Per ogni scelta fatta, ogni percorso intrapreso, ci sono moltitudini di scelte non fatte, percorsi non intrapresi
Da questa riflessione Marisa Anderson ha avviato una nuova collaborazione artistica: dopo il chitarrista Tashi Dorji e il batterista Jim White, questa volta tocca al chitarrista William Tyler condividere l’emozionante rilettura delle radici della musica popolare, con un progetto che all’ostentazione tecnica e concettuale contrappone la disarmante poesia della malinconia nelle sue molteplici esternazioni.

Le affinità tra i due musicisti sono profondamente culturali ma anche emotive, intime. La ricerca dei futuri perduti spinge Marisa Anderson e William Tyler verso nuove forme di avant-folk. Non è in verità sempre facile riuscire a raccontare le grazie di questo progetto, peraltro annunciato e rinviato più volte a causa della pandemia, e solo ora disponibile sul mercato, colpa dei continui rinvii causati dalla produzione del vinile, ma già dalle prime note di “News About Heaven” le tonalità quasi pittoriche della Anderson si fondono meravigliosamente con il tocco più crespo di Tyler.
Sono dunque poeticamente ruvide e cristalline le suggestioni elettroacustiche del duo, le desertiche atmosfere di “Life And Casualty” possiedono lo stesso fascino crepuscolare delle colonne sonore di Ry Cooder, accordi e pause estatiche fanno vibrare l’anima con una poetica che rapisce e incanta, alternando riflessioni e inquietudini con pochi elementi strumentali abilmente dosati (“Haunted By Water”), fino a rapire l’ascoltatore con un malinconico flavour messicano in un tripudio di archi danzanti (“At The Edge Of The World”).

Per un attimo la spiritualità della struttura musicale dei raga indiani, associata all’ossessività quasi fisica della drone-music, si impossessa del cupo e graffiante minimalismo di “Something Will Come”, scompigliando l’atmosfera solitaria di “Lost Futures”, altrove preda di barocchismi che trovano fonte lirica nell’eleganza e passionalità del tango di “Hurricane Light”, o nell’ancor più complessa ed evocativa malinconia folk-sinfonica di “Pray For Rain”, una composizione che si adagia su poche struggenti note, adornata dai riflessi sonori di tre diverse chitarre (una Martin, una Stratocaster e una Telecaster), un piano acustico, un Wurlitzer e la viola di Gisela Rodriguez Fernandez.

“Lost Futures” svela così le proprie carte, viaggiando virtualmente tra le diverse e universali forme di dolore e solitudine che accompagnano le difficili scelte quotidiane. Marisa Anderson e William Tyler danno vita a un affresco sonoro ricco di speranza e sentimenti, un album che testimonia la grandezza dei due protagonisti con una bellezza disarmante.

(26/08/2021)

  • Tracklist
  1. News About Heaven
  2. Lost Futures
  3. Pray For Rain
  4. Something Will Come
  5. At The Edge Of The World
  6. Hurricane Light
  7. Life And Casualty
  8. Haunted By Water




Marisa Anderson su OndaRock
Recensioni

MARISA ANDERSON

Cloud Corner

(2018 - Thrill Jockey)
La chitarrista folk-blues americana ci consegna il suo lavoro più ispirato e commovente ..

MARISA ANDERSON

Mercury

(2014 - Important)
Un gioiello di folk e blues: un viaggio all'interno della musica tradizionale americana

Marisa Anderson & William Tyler on web