Omega Mai

Omega Mai

2021 (Castel Sotterra) | free-impro, avantgarde

Uno studio di registrazione immerso nel verde, due lati di un vinile da saturare con sessioni improvvisative, catturate in presa diretta, e un packaging accurato, realizzato avvalendosi di una grafica essenziale a cui allegare preziose stampe d'artista. Sono questi i capisaldi del progetto Castel Sotterra ideato da Matt Bordin dell'Outside Inside di Montebelluna e Stefano Rossi di Holidays Records, tenuto a battesimo dal collettivo Omega Mai risultante dall'incontro/fusione di due entità di spicco della scena Italian Occult Psychedelia: Squadra Omega e Mai Mai Mai.

La collaborazione tra il marchio di Andrea e Marco Giotto e Toni Cutrone si condensa in due dilatate derive sintetiche dallo sviluppo impervio. L'attacco è altisonante, mette in scena modulazioni nervose scandite da pulsazioni di matrice industrial e spinte a metà traccia dal suono del sax verso un roboante climax conclusivo. Il flusso è ruvido e procede con una compattezza magmatica che nel secondo lato si dissolve parzialmente per aprirsi a paesaggi lisergici d'ispirazione kosmische prima di ritrovare l'aspra elettricità di correnti dirette verso oscure profondità dark-ambient. Un itinerario bipartito permeato da spessa inquietudine e alimentato da una tensione indissolubile abilmente ri-generata da variazioni di rotta e intensità. Immersivo, scabro, plasmato in modo impeccabile.

(24/01/2022)

  • Tracklist
  1. 17:46
  2. 15:59
Omega Mai on web