Daniel Herskedal

A Single Sunbeam

2024 (Edition)
chamber-jazz

Daniel Herskedal: fiati; Marja Mortensson: voce; Ola Kvernberg: archi, elettronica; Helge Andreas Norbakken: batteria. Con questa formazione il musicista norvegese infrange nuovamente la barriera del silenzio, complice un bistrattato strumento come il bassotuba, dal quale Herskedal estrae sonorità tanto evocative quanto meditative, continua fonte di suggestioni che intercettano la poesia del jazz della Ecm, la placida forza della new age e i mondi immaginari di Jon Hassell.

“A Single Sunbeam” è un album che concentra l’attenzione più sulla sottile stratificazione che sul ruolo solista degli strumenti. Non che sia inedita, questa visione simil-orchestrale nella musica dell’autore norvegese, ma la reiterata assenza del pianoforte, l’estromissione della chitarra e il rinnovato interesse per la voce (il precedente album condiviso a pieno titolo con Emilie Nicholas) confermano la volontà di Herskedal di ritagliarsi uno spazio sempre più descrittivo, quasi affine alla pittura.
Protagonista della scena jazz norvegese da quasi un ventennio, Herskedal ha ampliato i propri orizzonti al folk scandinavo e all’ambient music, modellando paesaggi sonori insoliti, simili a un arazzo. Il suono metallico della tromba bassa e l’evocativo, avvolgente tocco della tuba fluttuano su lussureggianti groove ritmici in slow motion, mentre melodie di rara bellezza ne esaltano la potenza narrativa (“To Render In Paint”).

Sono, in verità, armonie spesso semplici, quelle che Herskedal affida a tromba e tuba, ma il passo solenne di “Eclipse Cycles” e il pulsare del basso con cadenze quasi dubstep di “Light A Candle” confermano l’abilità dell’artista norvegese nell'estrarre sangue e poesia da poche note con esiti stuzzicanti.
Profonda e meditativa, la musica di Herskedal è intelligentemente definita dalla qualità della scrittura. La title track è decisamente affine a una ballata folk-noir e la potente “Your Inner Shadow” possiede un climax quasi sleaze-rock. Elementi tecnici che sono assimilati in una sempre più arcana e fantasiosa tavolozza sonora.
 

15/04/2024

Tracklist

  1. To Render In Paint
  2. Eclipse Cycles
  3. Two Shades 
  4. Light A Candle 
  5. A Single Sunbeam
  6. Tunnel 
  7. Between Science and Superstition 
  8. Your Inner Shadow

Daniel Herskedal sul web