Strokes

Is This It

2001 (Bmg) | pop-rock

Un primo desiderio di parlare male di questo album l'ho avuto. Sarei sicuramente in controtendenza anche se qualcuno potrebbe obiettare che un polverone cosi grande per un album di esordio da parte di tutta la critica internazionale potrebbe fare suscitare qualche dubbio. Dubbi che vengono dissipati già all'ascolto del loro singolo "The Modern Age". Solo con le Elastica, un debut-album aveva suscitato tanto clamore. Alcuni territori vengono percorsi da entrambe le band ma nel caso degli Strokes, il mix intelligente di generi (dalla new wave al simil-britpop, dal rockabilly al punk) riesce ad avere risultati del tutto personali.

"Is This It" racchiude in soli 36 minuti le potenzialità che i ragazzi avevano dal vivo trasferendo quella rabbia costruttiva su formato digitale senza nulla sminuire. L'energia sprigionata dalla dalla voce di Jason e dalle chitarre di Albert Hammond Jr e Nick Valenti hanno davvero creato un suono che fa sembrare questi ventenni quasi artisti in piena carriera (c'è chi li ha definiti perfino i nuovi Velvet Underground). Un tocco di italianità questa band ce l'ha; Valenti e il batterista Fab Moretti sono entrambi italo-americani.

La title track con una linea di basso inconfondibile rappresenta uno squisito ed eloquente antipasto. "The Modern Age" mantiene la freschezza che aveva nel loro Ep. Il garage pop di "Soma" e il gioiello "Barely Legal" marchiano a fuoco la band nei nostri cuori. E si va avanti con voracità divorando questo album, soffermandoci ancora su pezzi come "Hard To Explain" e il finale di "Take It Or Leave".

La Rca americana non si è lasciata scappare questo gruppo e la Rough Trade in Uk ha fatto altrettanto. I sold-out che stanno facendo ai vari concerti estivi inglesi li hanno fatti conoscere anche in Italia, sebbene i nostri discografici spesso non brillino per intelligenza musicale. La scena newyorkese si fa sempre più sentire. Altre band come Moldy Peaches, AM60 e ARE Weapons stanno facendo sensazione e sbarcheranno in forza presto anche nel vecchio continente.

(25/10/2006)

  • Tracklist

1. Is This It

2. The Modern Age

3. Soma

4. Barely Legal

5. Someday

6. Alone, Together

7. Last Nite

8. Hard to Explain

9. When It Started

10. Trying Your Luck

11. Take It Or Leave It

Strokes su OndaRock
Recensioni

STROKES

Future Present Past

(2016 - Cult)
Il nuovo corso di Casablancas e soci guarda al proprio passato

STROKES

Comedown Machine

(2013 - Rca)
Il quinto disco della band newyorkese apre un nuovo occhio sul proprio tempo

STROKES

Angles

(2011 - Rca)
Il quarto disco della band newyorkese, in bilico tra precipizio e nuove luci

STROKES

First Impressions On Earth

(2006 - Sony/Rca)
Terzo episodio della saga della formazione newyorkese

STROKES

Room On Fire

(2003 - Rca)
Undici brani di pop-garage per la seconda prova della band di Casablancas

Strokes on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.