AA.VV.

Artisti vari risuonano i Frigidaire Tango

2013 (Go Down Records) | alt-rock, wave, electro

Un’esistenza tribolata, quella dei Frigidaire Tango. Nei primi anni 80 si illusero di poter volare e dopo due decenni di latitanza tornarono, prima con un box celebrativo (il ricchissimo “The Freezer Box”), poi con un album nuovo di zecca (“L’illusione del volo”, anno di grazia 2009).
Nonostante una presenza così intermittente, hanno lasciato germi importanti nella scena musicale italiana, tanto che ben venti loro composizioni vengono oggi riprese in un significativo tributo al quale partecipano artisti di primissimo piano.

Giorgio Canali, Diaframma, Xabier Iriondo, Operaja Criminale e Ilenia Volpe guidano una vera e propria parata di musicisti, un bel mix di nomi storici e giovani di bellissime speranze.
Generazioni assemblate, a partire dagli anni 80 di Plasticost, Detonazione e Degada SAF, passando per i 90 dei Radiofiera, sino a band contemporanee o emergenti, quali Sick Tamburo, Muleta, OJM, Knup, Wora Wora Washington, Phinx, Casa, Il Corto Maltese, Magnetofono, Butch M.A.D., Plasticost Mutanti, gli Adam Carpet dell’ex Timoria Diego Galeri.
E poi collaborazioni suggestive concretizzate per l’occasione, come quella di XOX del Great Complotto con Sick Tamburo e Hard Core Tamburo, quella di Bruno Romani dei Detonazione con Iriondo e Giorgio Pacorig, quella di Camilla Fascina con il polistrumentista Giuseppe Piol.

Le esecuzioni sono sempre di spessore, con punte di eccellenza davvero notevoli: da citare almeno le imperdibili prestazioni di Canali e Volpe.
Brani atmosferici (“Recall”) si alternano ad altri più rigorosamente arrembanti (“Push”), in un tripudio di wave (“Brain Rock”), rock (“Mescola le razze”, “The Tiger”), visioni sperimentali (“Presage”), pop stiloso (“Normalmente triste”) ed elettronica (“Natural mente”), attingendo sia dal repertorio in inglese che da quello in italiano.

Senz’altro un gran bell’omaggio per una piccola band che non è mai caduta nell’oblio, un affresco musicale dall’indiscutibile valore storico.

(04/04/2013)

  • Tracklist
  1. Richiamo – Giorgio Canali
  2. Push – Xox / Sick Tamburo / Hardcore Tamburo
  3. Milioni di parole – Ilenia Volpe
  4. Brain Rock – Wora Wora Washington
  5. Take Over From Me – Phinx
  6. Preghiera (re-mix) – Butch M.A.D.
  7. Natural mente – Faust Degada/Degada Saf
  8. Poesia di luce – Federico Fiumani / Diaframma
  9. Normalmente triste – Camilla Fascina & Piol
  10. Dreamcity – Adam Carpet
  11. Paura del tempo – Casa
  12. Mescola le razze – Il Corto Maltese
  13. Vanity Fair – Operaja Criminale
  14. The Tiger – Ojm
  15. This Days '78 – Muleta
  16. Frigidaire Tango – Knup
  17. Presage – Romani / Iriondo / Pacorig
  18. Tutto, niente, qualcosa – Il Magnetofono
  19. The Cock Miniaturizzato – Plasticost Mutanti
  20. Recall – Radiofiera
Frigidaire Tango su OndaRock
Recensioni

FRIGIDAIRE TANGO

L'illusione del volo

(2009 - La Tempesta)
Una riuscita sintesi di sobrietà e sperimentalismo nel ritorno della band veneta, a 23 anni dallo ..



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.