Big Blood

Radio Valkyrie 1905 - 1917

2013 (Feeding Tube) | psychedelic free-folk

Ormai da sette anni duo di punta, per così dire, dell'underground statunitense più free, i Big Blood dei coniugi Mulkerin/Kinsella (e prole) fanno per la seconda volta i conti con la forma full-length propriamente detta, lasciando da parte per l'occasione il marchio Don't Trust The Ruin in favore di Feeding Tube Records. In un percorso costellato di cd-r fatti in casa – ritagli, disegni e serigrafie di arte neo-primitiva, in linea con la loro ispirazione musicale –, di registrazioni live rigorosamente lo-fi e modesti affreschi avant-folk, “Radio Valkyrie 1905 - 1917” vuole forse essere il sunto, la convergenza delle fasi attraversate più o meno distintamente in questi anni. Dagli acerbi quanto ipnotici mantra vocal-percussivi degli esordi all'inneggiante psichedelia di “Dark Country Magic”, giungendo alla svolta elettrica con "The Wicked Hex", i sodali di Portland rimestano nel calderone e con perizia assemblano la loro opera più longeva, benché forse non la più ambiziosa.

Gli ingredienti di base non cambiano: all'occasionale stomp di “Everything Is Improving” seguono perlopiù lente danze tribali come “Cast Iron Hand” e “Secret Garden”, ennesime variazioni sul tema miliare di “Venus In Furs” (è mia personale convinzione che ad esso sia riconducibile buona parte della produzione loro, dei Natural Snow Buildings e altri della cerchia drone-folk).
Tra lunghe code in stile libero e frammenti parlati – immancabile il contributo del pargolo – il duo non si spinge oltre ciò che ha sempre fatto con una certa continuità: è lecito pensare che si riservino le stravaganze, le eccezioni alla regola per dischi più contenuti, mentre in “Radio Valkyrie” decidono di abbandonarsi più che mai all'indipendenza da limiti temporali; è infatti la ripetizione ritualistica a permeare le loro melodie di quello strambo, imperscrutabile misticismo così estraneo al suo contesto storico.

Non vi è alcuna posa nello strenuo recitar-cantare di Colleen Kinsella, e nemmeno nell'incedere delle chitarre, al confine tra arpeggio e bordoni/rāga (“Ice Swells Pt. II”). I Big Blood sono autentici “old time primitives”, e se da un lato questa linea d'azione può risultare ormai stantia e ampiamente sfruttata, dall'altro non perde un briciolo del proprio peculiare fascino arcaico.
Per gli irriducibili della nuova ondata hippie del terzo millennio “Radio Valkyrie” potrebbe assurgere al ruolo di manifesto, e senza alcuna pretesa storicizzante.

(21/05/2013)

  • Tracklist
  1. 40 Days and 40 Nights
  2. A Castoff (D-503) Pt. I
  3. Everything Is Improving
  4. In the Wild Pt. I
  5. A Castoff (D-503) Pt. II
  6. Cast Iron Hand
  7. Sanati (Layla Murad)
  8. In the Wild Pt. II
  9. Sirens Knell Pt. II
  10. Secret Garden
  11. Ice Swells Pt. I
  12. The Mirror Like Sea
  13. Ice Swells Pt. II
  14. A Sunny Night
Big Blood su OndaRock
Recensioni

BIG BLOOD

Operate Spaceship Earth Properly

(2018 - Feeding Tube)
Autori e personaggi della fantascienza vintage ispirano un messaggio di pace interplanetario

BIG BLOOD

The Daughters Union

(2017 - Dontrustheruin)
Ritorno all'utopia sessantottina per il prolifico progetto psych-folk di Portland

BIG BLOOD

Fight For Your Dinner Vol. I

(2014 - Dontrustheruin Records)
Raccolta di versioni alternative, unreleased track, cover e inediti per il duo americano

BIG BLOOD

Old Time Primitives

(2012 - Dontrustheruin Records)
Tra psichedelia, free-folk e weird-music, si rinnova la magia della musica del duo di Portland

BIG BLOOD

Big Blood & The Wicked Hex

(2011 - Phase! Records)
L'opera della maturità per il duo Caleb Mulkerin/Colleen Kinsella, tra sabba hardelici e brividi ..

BIG BLOOD

Dead Songs

(2010 - Time-Lag)
Caleb Mulkerin e Colleen Kinsella alle prese con l'old-time folk

Big Blood on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.