Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat

Cave_Man

2014 (Bloody Sound Fucktory) | ambient-folk

Marco “Above The Tree” Bernacchia prosegue la sperimentazione sui ritmi incontrando il duo dei Drum Ensemble Du Beat (Enrico Bocchini e Edoardo Grisogani) per “Cave_Man”, una raccolta di jam di media lunghezza e media intensità. Percussive e atmosferiche, nei casi migliori evocano tenuamente Steve Roach e Jon Hassell.

Il titolo del brano di apertura, “Aborigenal Dream” è appropriato, un sogno, forse più un incubo di riverberi e vibrazioni, di stampo australe - apparato elettronico imitante un didgeridoo, voci in trance, chitarra che si adagia sopra le percussioni -, una sorta di remix tribale della “On Land” di Brian Eno. “Down-Wind Song” ne riprende lo spirito d’evocazione con un duetto altamente ipnotico tra fraseggio dondolante di chitarra e canto cosmico. Lo stesso sembra voler ottenere “Berbers In Action”, ma perlopiù tenta d’imitare la “Mammagamma” di Alan Parsons.

In “Black Spirits” l’ensemble percussivo si mette in luce nel ricalco di un lungo campionamento di canto indiano; nonostante un’istintività forse troppo grezza, l’uso di oleografia e mimesi sono convincenti. Nell’arrangiamento per archi di “End Of Era” - debitore della “Kashmir” dei Led Zeppelin - c’è anche meno Bernacchia: la confezione è ottima, la sostanza disperde parte della magia degli altri brani e tende a portarsi al di fuori del programma quartomondista del progetto.

Disco pan-etnico che sposta con coerenza i paletti del compositore e segna una temporanea fine del folk-blues psichedelico dei suoi esordi. Superiore, per lirica ambizione, alla precedente collaborazione di “Wild” (2012). Contributi di Roberto Villa, Glauco Salvo e Nicola Manzan (le orchestrazioni di “End Of Era”). I canti di “Black Spirits” provengono dalla cassetta “Kiowa” (Canyon, 1972). Registrato in analogico, co-prodotto con Locomotiv Records.

(06/03/2014)

  • Tracklist
  1. Aborigenal Dream
  2. People From The Cave
  3. Down-Wind Song
  4. Berbers In Action
  5. Black Spirits
  6. End Of Era
Above The Tree & The E-Side su OndaRock
Recensioni

ABOVE THE TREE & THE E-SIDE

Riot

(2016 - La Casa Della Grancetta)
Ancora passione per i ritmi per Marco Bernacchia e il compare Matteo Sideri

VIRTUAL FOREST

Unconscious Cognition Is the Processing Of Perception

(2015 - Yerevan Tapes)
Il varo del nuovo progetto di Marco Bernacchia, ancora alle prese con i suoni dal mondo

ABOVE THE TREE & THE E-SIDE

Wild

(2012 - Locomotiv)
La collaborazione tra lo stregone del rock italico e Matteo Sideri, a percussioni ed elettronica ..

ABOVE THE TREE

Live At Ca BlasŤ

(2010 - Bloody Sound Fucktory)
Il primo disco live della creatura di Marco Bernacchia

ABOVE THE TREE

Minimal Love

(2009 - Boring Machines et al.)
Il prosieguo del cammino artistico della creazione di Marco Bernacchia

ABOVE THE TREE

Blue Revenge

(2008 - Polpo)
L'impasto impressionista di Marco Bernacchia, tra crescendo psych e strimpellii meditativi

Above The Tree & Drum Ensemble Du Beat on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.